Giovedi, 15 Novembre 2018

Back ECONOMIA Categorie Alimentari Birra Italiana: in Crescita Produzione, Consumi ed Esportazioni

Birra Italiana: in Crescita Produzione, Consumi ed Esportazioni


birra0207.gif

Il mercato della birra in Italia è in netta ripresa. È quanto emerge dai dati forniti da Assobirra, Associazione degli Industriali della Birra e del Malto che riunisce le imprese italiane operanti nel settore, attive sia nella produzione che nella commercializzazione di questa diffusa bevanda alcolica. I dati relativi all’anno 2010 hanno evidenziato, infatti, un aumento sia della produzione che dei consumi, con soprattutto l’export, tornato su livelli importanti, a trascinare la ripresa del settore.
Nel corso del 2010 si sono complessivamente consumati in Italia 17.855 ettolitri di birra, ovvero mille ettolitri in più rispetto al 2009, anno in cui il settore ha risentito maggiormente della crisi. É però dal 2007 che il settore registra esclusivamente cali, con 18.513 ettolitri consumati nel 2007 e 18.513 17.836 nel 2008.
Negli ultimi 4 anni si è registrato un trend pressoché analogo anche per quanto riguarda la produzione: nel 2010 si sono prodotti in Italia 13.031 ettolitri di birra, una quota superiore di quasi il 2% rispetto all’anno “nero” del 2009, quando si sono prodotti 12.776 ettolitri complessivi. Negli ultimi anni, però si è osservata una riduzione graduale della produzione, passata dai 13.462 ettolitri del 2007 ai 13.343 ettolitri del 2008.
A contribuire all’incremento del business delle birra italiana vi sono senza dubbio le esportazioni, una realtà che nel corso degli ultimi 4 anni, invece, è stata in crescita costante: nel 2007 si sono esportati 1.068 ettolitri di birra, nel 2008 1.503 (+40,7%), nel 2009 1.743 (+15,6%) e nel 2010 1.865 (+7%). Un trend che sottolinea, insomma, come i prodotti alimentari italiani siano sempre più apprezzati all’estero. In proposito, secondo la Coldiretti, il fascino della birra italiana conquista sempre più i consumatori d'Oltremanica, con un aumento delle esportazioni verso la Gran Bretagna del 37%. Decisamente positivo anche il dato delle esportazioni verso gli Stati Uniti, che sono il più grande consumatore mondiale di birra, cresciute su base annua del 39%.

 


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Il presidente di Assobirra, Piero Perron, ha sottolineato come da un lato la ripresa dei consumi sia evidente, ma dall’altro i consumi di birra fuori casa, dunque presso pub, bar, ristoranti e locali di ogni genere, rimangano piuttosto bassi, indice del fatto che i cittadini devono comunque far fronte all’esigenza di contenere le loro spese per via delle minori disponibilità finanziarie.
La produzione di birra è un settore piuttosto importante per l’economia italiana, dal momento che in questo ambito sono occupate ben 134 mila persone in oltre 300 stabilimenti. Il settore è composto non solo da importanti strutture appartenenti a multinazionali, ma anche da birrifici di piccole dimensioni.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
Denis Collette...!!!Denis
Collette...!!! by flickr


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed