Martedi, 17 Luglio 2018

Back ECONOMIA Categorie Alimentari GUIDA ALL'ACQUISTO DEI PRODOTTI ALIMENTARI

GUIDA ALL'ACQUISTO DEI PRODOTTI ALIMENTARI


federmadoff.gif

Uno degli ambienti più familiari e allo stesso tempo più insidiosi per i consumatori è proprio il supermercato. Fare la spesa è una prassi consolidata, eppure dietro il più quotidiano dei gesti, proprio in uno dei luoghi più accoglienti, si nascondono parecchi tranelli insospettabili. Quante volte vi è capitato di dover prendere due cose e ritrovarvi poi alla cassa con ben più del necessario e un conto molto più caro del previsto. Certo, come in ogni ambiente, esistono gli smaliziati, coloro che conoscono la stagionalità dei prodotti e sanno quanto e cosa è meglio acquistare in un determinato periodo. Per molti altri, invece, soprattutto singles, giovani famiglie e nuove generazioni in generale, i prodotti sono bene o male intercambiabili, non esistono più le mezze stagioni, poi il tempo per la spesa è limitato e la forma dell'esposizione prevale spesso sulla buona sostanza. In questi e altri casi, in cui mancano proprio le basi per districarsi tra scaffali e carrelli, servirebbe proprio un tutor che abbia la saggezza della nonna e sia chiaro e rapido nelle spiegazioni. Fortunatamente in nostro soccorso scendono in campo le associazioni dei consumatori, che hanno messo in piedi un piccolo vademecum per insegnare, soprattutto alla nuove generazioni, come scegliere i prodotti con più oculatezza, risparmiando e allo stesso tempo badando alla qualità di ciò che si acquista. “Impariamo a fare la spesa” è una piccola guida di 16 pagine, voluta e realizzata da Fiesa Confeserfenti, Adoc e Federconsumatori, con lo scopo di aiutare le famiglie e i consumatori a far coincidere le esigenze di consumo di beni alimentari (indispensabili) con la perdita di potere d'acquisto che la crisi economica ha portato.

Collegamenti Sponsorizzati
 

L'obiettivo è quello di offrire un valido strumento di ordinamento alla spesa, fornendo validi consigli per gli acquisti e indicazione in base a agli indici di stagionalità, alle tipologie di prodotti, alle categorie di classificazione merceologica e alla relativa economicità, favorendo al tempo stesso un ampia gamma di prodotti per consentire al consumatore la creazione di un menù equilibrato senza rinunciare a nulla. Tutto questo facendo riferimento oltre che all'economicità e alla qualità dei prodotti, anche a fenomeni molto importanti quali la stagionalità e la territorialità dei prodotti. Per una maggior chiarezza espositiva la guida è strutturata in base alle merceologie di consumo del settore alimentare. (frutta, ortaggi, prodotti ittici, carni, salumi , formaggi, pane). L'economicità a cui porta questa guida è stata quantificata dalle associazioni dei consumatori in un risparmio di circa 110 euro al mese, ovvero, per intenderci più del doppio della social card. Su base annua, in caso di famiglie numerose il risparmio può arrivare fino a 1.850 euro l'anno per coppie con tre figli, a 1516 euro per gli anziani (1.516 euro) e 1640 euro per le famiglie del Sud . La guida oltre ad essere disponibile in formato pdf per il download gratuito (vedi risorse), sarà diffusa presso le sedi territoriali di Confesercenti, Federconsumatori e Adoc.

 

RISORSE


CREDIT
Si ringrazia l'utente bitzcelt di flickr per le immagini


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed