Giovedi, 21 Giugno 2018

Back ECONOMIA Categorie Alimentari In Arrivo Maggiori Informazioni e Più Chiarezza Sulle Etichette Dei Prodotti Alimentari

In Arrivo Maggiori Informazioni e Più Chiarezza Sulle Etichette Dei Prodotti Alimentari


contraffamadeinpareu2410.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Il Parlamento Europeo si è pronunciato positivamente riguardo alla nascita di una nuova etichettatura per i prodotti alimentari, che prevede una maggiore semplicità di lettura da parte del consumatore ed un aumento dei dettagli indicati. L'obiettivo è quello di fornire più informazioni ai consumatori per permettere a chi compra di fare scelte più consapevoli.
Precisamente, come informa lo stesso Parlamento Europeo sul suo sito web ufficiale, la nuova etichettatura dovrà rispondere a questi criteri:

  • Leggibilità – È stata stabilita una dimensione minima per i caratteri, 1,2 mm, al fine di garantire una leggibilità agevole a tutti i consumatori. Non di rado, infatti, chi acquista ha difficoltà a leggere le informazioni indicate proprio per via della scrittura, realizzata con caratteri troppo piccoli.

  • Informazioni sugli allergeni – In ogni prodotto dovrà essere indicata la lista completa degli allergeni, ad oggi obbligatoria solo per i prodotti alimentari preconfezionati. Con questo nuovo intervento legislativo, invece, l'elenco dovrà essere necessariamente indicata anche nei prodotti venduti presso ristoranti, mense, bancarelle, così come nei prodotti confezionati direttamente nei negozi.

  • Data di congelamento – la data del primo congelamento dovrà essere indicata per la carne non lavorata, il pollame ed il pesce.

  • Luogo di provenienza – Per alimenti quali carne, pollame, latticini, frutta e verdura, si dovrà indicare l’origine di tutti i singoli ingredienti del prodotto.

  • Informazioni sul retro del prodotto – Sulla parte posteriore della confezione dovranno essere indicati i valori nutrizionali dell’alimento, dunque il contenuto di grassi, proteine, zuccheri, sali ed altro ancora.

  • Indicazione di eventuali sostanze alimentari imitate – Si dovrà specificare sulla confezione se un prodotto, all’apparenza un pezzo compatto, è invece composto da diversi tagli.



COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Gli elementi previsti dalla nuova etichettatura non saranno obbligatori per prodotti quali le bevande alcoliche, le confezioni regalo, i prodotti stagionali, gli alimenti imballati per il consumo immediato e I prodotti artigianali delle microimprese.
Maggiore chiarezza a favore del consumatore, dunque. Un aspetto molto importante, dal momento che secondo un’indagine Coldiretti-Swg sulle abitudini degli italiani, ben il 97% degli intervistati considera necessario che sia sempre indicato nell’etichetta il luogo di provenienza del prodotto in questione. Ad oggi, invece, in Europa, questa informazione è obbligatoria esclusivamente per la carne bovina, a seguito dell’emergenza mucca pazza, mentre in Italia alcuni provvedimenti nazionali l’hanno resa disponibile anche per alimenti quali il latte fresco e la carne di pollo.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed