Martedi, 17 Luglio 2018

Back ECONOMIA Categorie Alimentari LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI LANCIANO L'ALLARME SUGLI ADDITIVI CHIMICI NEGLI ALIMENTI

LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI LANCIANO L'ALLARME SUGLI ADDITIVI CHIMICI NEGLI ALIMENTI


nocciolealimenti.gif
Le Associazioni dei Consumatori Lanciano l'Allarme Sugli Addittivi Chimici Negli Alimenti | Codacons |

Le associazioni dei consumatori sono impegnati su più fronti: dal caro benzinacaro
benzina, all’equo compensoequo
compenso, insomma i fronti su cui restare attivi e attenti sono veramente molteplici. Adesso però è spuntato un altro allarme: quello relativo agli additivi chimici presenti negli alimenti. Il Codex Alimentarius, un codice che dovrebbe difenderci per quanto riguarda i cibi che ogni giorno arrivano sulle nostre tavole, ha invece molte pecche, anzi potrebbe rivelarsi una vera e propria arma a doppio taglio. Il Codex ha la funzione di autorizzare l’applicazione di componenti chimiche sugli alimenti che vengono prodotti e commercializzati in tutto il mondo, in modo tale da mantenere alto il livello di igiene dei cibi che giungono ai consumatori. Se da una lato vi è questo nobile profilo di sicurezza che il Codex persegue, dall’altro evidenzia una lacuna quanto mai importante, visto che si tratta in fin dei conti della maggior parte dei prodotti alimentari che mangiamo quotidianamente. Questa lacuna è rappresentata dai possibili effetti collaterali dei componenti chimici che vengono applicati agli alimenti, come micotossine, idrocarburi aromatici policicli, e molti altri che non solo potrebbero avere conseguenza sgradevoli per la nostra salute, ma limitano e diminuiscono fortemente il valore nutrizionale dei singoli alimenti.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



La Codacons ha diffuso in un comunicato tutto il suo disappunto e la preoccupazione: giusto per fare un esempio è stato approvato da poco tempo un aumento di circa il doppio della aflatossine presenti nelle nocciole, pistacchi e fave di cacao. La Codacons batte il chiodo su una questione importante: dall’inizio degli anni ’60 le aflatossine sono state usati dagli scienziati per indurre i tumori negli animali, per poi svolgere ricerche e studi; quindi lo status di cancerogenicità della aflatossine non è potenziale, ma è effettivo. La battaglia della Codacons è semplice e chiara: riportare più equilibrio nei valori utilizzati come parametri dal Codex Alimentarius e il rispetto dell’essenza e del potere nutrizionale dei prodotti, in modo che venga tutelata anche la salute dei consumatori.


[Via: CodaconsCodacons]

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente delphaberdelphaber di flickr per l'immagine

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed