Mercoledi, 24 Maggio 2017

Back TECNOLOGIA Categorie Applicativi Facebook: in Arrivo il Tasto Want

Facebook: in Arrivo il Tasto Want


facebook, tasto want, marketing, imprese

Facebook ne sforna sempre di nuove. Gli utenti sono abituati a novità, a volte radicali, che spesso disorientano. La novità in arrivo, però, minaccia di cambiare per sempre il volto di Facebook sotto almeno un aspetto: quello del marketing. Facebook e il marketing sono due concetti sempre più legati tra di loro, visto che il primo sta diventando sempre di più una piattaforma efficace per il secondo. Le aziende lo sanno e stanno spostando buona parte della loro comunicazione proprio sul social network.
Gli strumenti che Facebook offre a utenti, aziende e sviluppatori sono sempre in aumento, forte  del  numero strabiliante di utenti (si sfiora il miliardo). Mark Zuckerberg, cosciente del potenziale della sua creatura per il marketing, ha in serbo l’introduzione di un nuovo bottone, il tasto Want. Esso sarà una versione rivisitata del mi piace, una sua controparte di nicchia.

Mentre il classico ‘Mi piace’ segnala un interesse per un contenuto, il tasto Want segnalerà una certa predisposizione all’acquisto. Insomma, si passa dal “mi piace” al “quasi quasi lo compro”. La novità in questione, sebbene ancora in prova, appare come uno strumento utile alle aziende e ai venditori per allacciare un rapporto con i clienti.

Chi vuole vendere un prodotto verrà indirizzato in maniera non dispersiva verso chi è realmente interessato all’acquisto. Va da sé che le persone non interessate all’acquisto (e che quindi non hanno cliccato su Want) potranno finalmente essere lasciate in pace. Si restringe il target, la pubblicità si fa più mirata.
C’è dell’altro. Il tasto Want, infatti, interviene a sanare una lacuna causata dalle recenti vicissitudini del tasto Like. Questi, infatti, è diventato con il passare del tempo un pulsante di ‘presa visione’. Si clicca sul Like quando si vuole comunicare che sì è fruito il contenuto ma che non si ha intenzione di commentare. Si è passati dal ‘Mi piace’ a ‘L’ho visto’. Mancava – e manca tuttora visto che il Want deve ancora debuttare – uno strumento che segnalasse un interesse reale (anche se con alcune app e l'open graph ci si è arrivati vicino).
Molti, però, pensano che il tasto Want rappresenterà l’ennesima mazzata al diritto alla privacy e al cosiddetto ‘diritto di non essere raggiunti’. Grazie ad esso, infatti, la disposizione all’acquisto verrà accompagnata da tutta una serie di informazioni riferite a chi la disposizione l’ha data. Insomma, il cliente non potrà più segnalare un interesse in maniera anonima. Questo non è propriamente un bene, ma non è detto che il popolo di Facebook insorga, visto le continue minacce alla privacy che subisce quotidianamente e che subisce con spirito di sopportazione o, peggio, con indifferenza.

RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed