Mercoledi, 12 Dicembre 2018

Back TECNOLOGIA Categorie Applicativi CASO EASY DOWNLOAD: DOPO L'INTERVENTO DEL CEC, EURO CONTENT LTD INIZIA A STORNARE LE FATTURE

CASO EASY DOWNLOAD: DOPO L'INTERVENTO DEL CEC, EURO CONTENT LTD INIZIA A STORNARE LE FATTURE


easydownload1109.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Torniamo a parlare del caso Easy Downloadcaso
Easy Download, il sito web tedesco divenuto famoso per il fatto che molti utenti di tutta Europa si sono visti recapitare richieste di pagamento di 96 euro (8 euro mensili, per un impegno biennale), quando invece credevano che il download dei programmi fosse gratuito. Ricordiamo inoltre che come sottolineato da diverse associazioni dei consumatori, nessuna informativa sul sito faceva supporre che si stesse stipulando un contratto. E in tanti non l'hanno capito, basti pensare che il solo gruppo su Facebook “Non pagate easy download”, conta attualmente oltre 3.800 iscritti.
Le ultime notizie riferiscono che il sito web, gestito dalla società Euro Content LTD, sembrerebbe finalmente fare dei passi indietro a seguito degli interventi delle diverse associazioni dei consumatori di concerto con il CEC, Centro Europeo Consumatori.
Le prime iniziative ad opera delle associazioni dei consumatori non hanno apportato risultati immediati, anzi Euro Content LTD ha inviato ai consumatori ulteriori solleciti di pagamentoEuro
Content LTD ha inviato ai consumatori ulteriori solleciti di
pagamento, minacciando le vie legali. Il recente intervento del CEC, ovvero l’organismo comunitario di assistenza e consulenza gratuita dedicato alle controversie transfrontaliere, si è anzitutto rivelato molto utile per la semplificazione delle procedure di ricorso da parte degli utenti verso la società in questione. Il CEC, infatti, si sta occupando di indirizzare tutte le lettere di reclamo, presso la sede CEC della Germania, dove ha sede Euro Content LTD.

 


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



In più a seguito dell'intervento, la società che gestisce Easy Download ha provveduto a stornare alcune delle fatture recapitate al domicilio dei consumatori, ignari di aver concluso un autentico contratto online per il download dei programmi in questione.
Inoltre Adiconsum, l’associazione che più si è impegnata per tutelare i consumatori incappati in questa disavventura online senza precedenti, si è già rivolta all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ed è in attesa che l’organismo si pronunci sulla vicenda in questione.
I gestori di Easy Download sembrano finalmente arrendersi alla grande mobilitazione creata dai consumatori incappati nel particolare “contratto” online, soprattutto a seguito dell’intervento del Centro Europeo Consumatori. L’invito è sempre il medesimo: non pagare assolutamente le fatture pervenute a domicilio ed inviare subito la lettera di reclamo, (scaricabile presso il sito ufficiale di AdiconsumAdiconsum) qualora non lo si fosse già fatto.
 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed