Lunedi, 20 Novembre 2017

Back CREDITO Categorie Assicurazioni

Assicurazioni

Rc Auto: Negli Ultimi 5 Anni, l'Incremento Dei Premi È Stato il Doppio Di Quello Della Zona Euro

Assicurazioni, Rc Auto, AntitrustUn anno e mezzo fa l'Antitrust ha aperto un'indagine conoscitiva per capire i motivi dei continui aumenti delle tariffe rc auto, a cui sono sottoposti i consumatori italiani, sia rispetto all'andamento dei sinistri (in calo) che in confronto con il resto d'Europa. Qualche risposta in merito è arrivata dallo stesso presidente dell'Antitrust, Antonio Catricalà, in corso di un'audizione in commissione Industria al Senatoaudizione in commissione Industria al Senato, dopo aver svolto alcune indagine in merito. Secondo quanto riportato durante il periodo 2006-2010 i premi medi a livello provinciale per ciascun profilo di assicurato, preso in considerazione, di sesso femminile sono aumentanti con picchi fino al 45% nel caso di un individuo che assicura un motociclo nel Mezzogiorno.

Add a comment

AL VIA NUOVE REGOLE PER LA PROMOZIONE E LA VENDITA DI ASSICURAZIONI VIA INTERNET E TELEFONO

assicurazioni | Page 3
isvapcallcenterpoli1510.gifIl 15 di luglio è entrato in vigore il regolamento n 34 dell'ISVAP che disciplina l'attività di promozione e collocamento  di contratti di assicurazione via internet e via telefono. Le nuove norme hanno l'obiettivo di tutelare maggiormente i consumatori nell'acquisto delle polizze di assicurazione, proteggendoli dal rischio di stipulare contratti con operatori abusivi e garantendo maggiore trasparenza nelle fase di trattativa commerciale.
Il regolamento prevede che il divieto di collocare contratti di assicurazione automatici (art 6), in assenza del preventivo consenso esplicito da parte del consumatore contraente, come nel caso di polizze automaticamente incluse in prodotti e servizi di altro tipo. Come ad esempio per i biglietti aerei o i pacchetti turistici acquistati via internet o via telefono, dove il consumatore può non immaginare la presenza di polizze correlate. Da adesso in poi il contraente dovrà essere obbligatoriamente informato e dovrà fornire il proprio consenso esplicito. Questo fatto non modificherà le tipologie di tutti i contratti che prevedono polizze accessorie obbligatorie, ma farà in modo che i consumatori ne siano a conoscenza. Per quanto riguarda le polizze accessorie, invece, le imprese saranno obbligate a separarle dal “pacchetto principale”, di modo che se il consumatore le desidera sia lui stesso a sceglierle.
In nuovo regolamento (Art 5) impedisce poi alle imprese l'utilizzo di filtri telefonici o informatici per ostacolare le trattative in funzione della residenza del cliente o di altri fattori di discriminazione. Questa pratica risulta molto diffusa soprattutto nel settore RC auto ed in particolare per i consumatori del Meridione che venivano dunque discriminati.   La ragione di questa pratica va ricercata nelle difficoltà strutturali del settore rc auto, soprattutto in territori ad elevata criminalità e dove il numero di truffe assicurative è assai alto. Per maggiori informazioni consigliamo di leggere la relazione annuale dell'Ania sul settore RC Autorelazione
annuale dell'Ania sul settore RC Auto.
Sempre a proposito di call center il nuovo regolamento mira ad accrescere la qualità e il servizio offerto dagli operatori (art 7). Le imprese e gli intermediari sono tenuti ad assumersi piena responsabilità per l'operato degli addetti dei call center e devono individuare un responsabile del coordinamento a cui i consumatori possono rivolgersi. Questa disposizione dovrebbe mettere fine alla pratica delle telefonate scortesi che spesso capita di ricevere. Anche se quando verrà attivato l'elenco pubblico delle opposizioni 'elenco
pubblico delle opposizioni i consumatori potranno decidere se ricevere o meno le telefonate promozionali delle varie imprese (non solo assicurative).


Add a comment

GUIDA ALLE POLIZZE CONTRO GLI INFORTUNI E MALATTIE: L'OFFERTA DOLCEVITA DI UBI BANCA

assicurazioni | Page 3

polizzadolcevitaubi.gifLa polizza Dolcevita è una polizza assicurativa disponibile in tutte le filiali del gruppo Ubi Banca, in grado di proteggere il cliente dell’istituto di credito da malattie ed infortuni, prevedendo un intervento attivo della compagnia di assicurazione che erogherà appositi indennizzi all’avverarsi di una delle fattispecie (sinistri) previste dalle condizioni contrattuali. La polizza Dolcevita prevede infatti cinque grandi aree di garanzia: la morte da infortunio, l’invalidità permanente in seguito a infortunio, l’invalidità permanente in seguito a malattia, la diaria in caso di ricovero ospedaliero resosi necessario in seguito a malattia o infortunio, il rimborso spese nelle ipotesi classificate come “Grandi Interventi Chirurgici”.
Grazie a quanto stabilito nella polizza, il cliente potrà scegliere se sottoscrivere tutte e cinque le aree di garanzia, o scegliere solamente quelle adatte a incrementare il proprio grado di tutela, soddisfacendo così le proprie esigenze legate alla serenità assicurativa.
Nel contratto di Polizza Dolcevita sono indicate alcune affezione che in caso di sopravvenienza in corso di contratto comportano la cessazione dell'assicurazione. Tra queste affezioni vi sono: l'alcoolismo, la tossicodipendenza, la sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS),l' emofilia di tipo classico o stati emofiliaci di qualsiasi tipo, le sindromi organiche assicurazioni | Page 3 cerebrali, la schizofrenia, l'epilessia, le forme maniaco-depressive o stati paranoici e il diabete che comporti dipendenza da insulina. assicurazioni | Page 3
La polizza Dolcevita non ha limiti territoriali di validità, per cui in caso si verifichino le condizioni previste la compagnia elargirà l'indennizzo in ogni parte del mondo. Così come l'assicurato è coperto da sinistri che si verifichino al di fuori del territorio nazionale. Per quanto riguarda questo ultimo punto però esistono due situazioni limite. In caso di guerra o insurrezione popolare che l'assicurato subisca fuori dalla repubblica Italiana, l'assicurazione compre solamente gli infortuni occorsi nei primi 14 giorni dall'inizio delle ostilità , a condizione che tali eventi abbiano sorpreso il cliente mentre già si trovava nello Stato nel quale sono insorti. L'assicurazione invece, si legge nel contratto, non copre gli infortuni derivanti da trasformazioni o assestamenti energetici dell’atomo, naturali o causati dall'uomo, o dall’accelerazione artificiale di particelle atomiche
Un altro aspetto interessante delle condizioni contrattuali riguarda le modificazione del contratto quando l'assicurato cambia lavoro durante il periodo di validità dell'assicurazione. In questi casi se il cambiamento implica aggravamento di rischio, l’Impresa assicuratrice ha facoltà di recedere dal contratto salvo accordo tra le parti, se invece il cambiamento implica diminuzione di rischio, l’assicurazione provvederà a ridurre correlativamente il premio, a partire dalla scadenza di premio successiva alla comunicazione di nuovo impiego. Ovviamente se il rischio non cambia al cambiare delle nuove mansioni, il contratto rimarrà inalterato.

Add a comment

GUIDA ALLE POLIZZE CONTRO GLI INFORTUNI: TI INDENNIZZO DI BANCA POPOLARE DI SONDRIO

assicurazioni | Page 3

tiindennizzobpso.gifLa polizza Ti Indennizzo è una polizza assicurativa multi garanzia, che garantisce il titolare del contratto e l’intero suo nucleo familiare contro una serie di fattispecie negative che potrebbero riguardare il soggetto assicurato, compromettendo così il proprio equilibrio e la propria serenità finanziaria.
Le polizza Ti Indennizzo è infatti una polizza che ha come esplicito obiettivo quello di garantire il soggetto assicurato e i suoi cari contro le conseguenze finanziarie negative in caso di infortunio o di intervento chirurgico, offrendo un sostegno economico (appunto, un indennizzo) all’avverarsi di tali spiacevoli ipotesi, nei tempi e nei modi stabiliti dalle condizioni contrattuali che regolano le coperture.
Più nel dettaglio, le due fattispecie contemplate dalle condizioni contrattuali di assicurazione sono le seguenti:

  • erogazione di un indennizzo in seguito a infortunio che colpisce il soggetto assicurato, sia in ambito professionale che in ambito extra professionale. L’importo dell’indennizzo sarà calcolato sulla base delle tabelle predisposte dalla compagnia di assicurazione, che terranno in considerazione della gravità dell’infortunio che ha riguardato l’assicurato;

  • erogazione di un indennizzo in seguito a un intervento chirurgico; ai fini del supporto economico della compagnia di assicurazione, non è importante che l’intervento chirurgico sia susseguente a infortunio e malattia e può altresì essere effettuato in regime di day hospital o pronto soccorso; anche in questo caso, l’importo dell’indennizzo varierà a seconda della tipologia dell’intervento chirurgico.

Add a comment

GUIDA ALLE POLIZZE VITA: L'OFFERTA FIDUCIA CONTANTE DI CARIPARMA

assicurazioni | Page 3

polizzavitacariparma.gifFiducia Contante è la polizza che le filiali di Cariparma mettono a disposizione in favore della propria clientela che desideri tutelarsi finanziariamente nei confronti delle conseguenze che potrebbero essere generate da una serie di eventi negativi.
La copertura assicurativa completa offerta dalla polizza Fiducia Contante è effettivamente piuttosto ampia, a cominciare dalle previsioni contrattuali per l’ipotesi più radicale, determinata dal decesso del cliente nell’arco temporale previsto dal prodotto. In questo caso, la compagnia di assicurazione erogherà un indennizzo a favore dei beneficiari liberamente designati (e modificabili in un secondo momento) dal soggetto contraente. Identica tutela è relativa all’ipotesi di invalidità totale permanente conseguente ad un infortunio, che provocherà l’intervento della compagnia di assicurazione in merito all’erogazione di un indennizzo, utile per estinguere l’importo di un debito residuo.
Le coperture previste dalla polizza Fiducia Contante si estendono inoltre con una serie di protezioni apposite e specifiche a seconda della propria situazione lavorativa.
Per quanto concerne i lavoratori dipendenti di aziende private, la polizza assicurerà il rimborso delle rate del finanziamento abbinato in caso di perdita involontaria del posto di lavoro.
Nel caso in cui il soggetto contraente sia una lavoratore autonomo, o un lavoratore dipendente di enti pubblici, la compagnia rimborserà le rate di un finanziamento abbinato nel periodo di tempo interessato da infortunio o da malattia.

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Edilizia

edilizia

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed