Martedi, 21 Novembre 2017

Back CREDITO Categorie Assicurazioni

Assicurazioni

POLIZZE DORMIENTI: CANCELLATA LA RETROATTIVITÀ MA NON I TERMINI DI PRESCRIZIONE

assicurazioni | Page 4

totosguardo10.gifTutte le persone che hanno ereditato delle polizze vita, che sono state stipulate da persone che sono scomparse prima del 27 ottobre 2007, possono tirare finalmente un sospiro di sollievo, perché non correranno più il pericolo di vedersi sottrarre gli importi a loro spettanti. Fino al recente intervento del governo (decreto legge 40), infatti, queste somme potevano essere destinate al fondo per il risarcimento delle vittime delle truffe e degli scandali finanziari.
Secondo quanto stabilito dal decreto realizzato dal governo, è stata tolta la retroattività (stabilita dalla legge 166/2008) che avrebbe avuto conseguenze ed effetti oltremodo negativi per i consumatori / risparmiatori che hanno dalla loro parte, un termine evidentemente troppo limitato (due anni) per evitare che l'importo a loro spettante cada in prescrizione e venga destinato al fondo di cui parlavamo prima.
Le varie associazioni dei consumatori hanno accolto il provvedimento con cauto ottimismo, definendolo una “vittoria parziale”, in quanto, nonostante sia stata eliminata la retroattività, nulla è stato modificato per quanto riguarda il termine di prescrizione.
Il Movimento ConsumatoriMovimento Consumatori sottolinea proprio questo elemento: secondo l'associazione, per i prossimi anni, gli importi che rappresentano le polizze vita, di cui non verrà fatta richiesta nel termine di due anni dall'evento, verranno trasferite in automatico nel fondo per i crac finanziari. Per questi motivi, Movimento Consumatori etichetta questo provvedimento del governo come un grande pasticcio e, anzi, chiede a gran voce di eliminare direttamente la norma che riguarda le polizze dormienti.

Add a comment

GUIDA ALLE POLIZZE VITA: L'OFFERTA ZURICH PROTECTA DI DEUTSCHE BANK

assicurazioni | Page 4

polizzavitadeutsche.gif assicurazioni | Page 4

La polizza Zurich Protecta, disponibile in qualsiasi filiale della Deutsche Bank, è una polizza assicurativa temporanea caso morte, che prevede – a titolo di prestazione principale – l’erogazione di un indennizzo a favore di beneficiari designati contrattualmente (e modificabili in qualsiasi momento) nel caso in cui il soggetto assicurato dovesse decedere nell’arco temporale coperto dalla polizza. Il premio della polizza sarà pagabile annualmente, e dipenderà – come tradizionalmente accade – dall’età e dal sesso dell’assicurato, e dal capitale che il soggetto contraente vorrà assicurare. La durata della polizza potrà invece essere stabilita tra un minimo di 5 anni e un massimo di 30 anni, fermo restando il rispetto del requisito anagrafico relativo all’età compresa tra i 18 e i 75 anni al momento della stipula, e non superiore agli 80 anni al momento della scadenza.
Per le sue caratteristiche, questa polizza si rivolge principalmente a quella clientela che desidera proteggere economicamente
il proprio nucleo familiare, destinandosi pertanto soprattutto alle famiglie in cui è presente un unico portatore di reddito, e la cui prematura scomparsa potrebbe pertanto mettere in crisi la stabilità finanziaria del nucleo. 

 

Add a comment

GUIDA ALLE POLIZZE VITA: L'OFFERTA VITA VALORE DI CARIGE

assicurazioni | Page 4

polizzavitacredem.gifLa polizza Vita Valore è una polizza assicurativa temporanea caso morte che tutela il contraente – assicurato nel caso più grave contrattualmente previsto, rappresentato dal decesso del soggetto titolare del rapporto, nell’arco della durata complessiva della polizza assicurativa. Il prodotto ora in questione è esclusivamente riservato ai titolari del conto corrente di una delle filiali della Banca Carige, che desiderino incrementare il proprio grado di sicurezza, lasciando ai beneficiari liberamente designati dal contraente una somma di denaro che la compagnia erogherà a titolo di indennizzo. Proprio per i motivi di cui sopra, la polizza Vita Valore sembra essere riconducibile principalmente alle esigenze di serenità finanziaria di quei nuclei familiari in cui è presente un’unica fonte di reddito, e la cui stabilità potrebbe pertanto esser messa a dura prova dalla mancanza del capofamiglia o del principale produttore di entrate monetarie. Oltre al vantaggio derivante dall’incremento della serenità finanziaria dell’intero nucleo familiare, ricordiamo che tra i benefici di natura fiscale vi è la detrazione ai fini IRPEF del 19% del premio fino alla concorrenza di 245 euro (ovvero il 19% di 1.291 euro) e l’esenzione, agli stessi fini IRPEF e dalle imposte di successione, del capitale liquidato in caso di decesso dell’assicurato. Il premio della polizza è unico, pagabile annualmente con degli importi costanti.

Add a comment

GUIDA ALLE POLIZZE CASA: L'OFFERTA LINEA CASA DI UNICREDIT BANCA

assicurazioni | Page 4

lineacasaunicredit.gifNella sua vasta serie di polizze di assicurazione, Unicredit ha prodotto la c.d. “Linea Casa”, una gamma di tre prodotti multi garanzia in grado di migliorare il grado di tutela dell’assicurato, del suo nucleo familiare, e dell’immobile che costituisce l’unità abitativa. La Linea Casa di Unicredit è infatti composto da tre coperture assicurative che costituiranno ombrello protettivo nei confronti della casa, della famiglia e dei beni di proprietà, con dei costi piuttosto contenuti (il premio minimo è fissato in 7,5 euro mensili) e un’ulteriore forma di garanzia assistenziale inclusa. La formula omnicomprensiva ha invece un costo massimo di 20 euro al mese.


Vediamo più in dettaglio le tre coperture della Linea Casa:

Add a comment

GUIDA ALLE POLIZZE CASA: L'OFFERTA BENE CASA DI BANCA DEL PIEMONTE

assicurazioni | Page 4

polizzabancadelpiemonte.gifLe polizze Bene Casa sono dei contratti assicurativi disponibili in ogni filiale della Banca del Piemonte, in grado di tutelare la casa dell’assicurato, e il suo contenuto, da una serie di eventi negativi che potrebbero provocare influenze onerose sul fronte finanziario. Tra le principali caratteristiche della polizza Bene Casa vi sono infatti le erogazioni di indennizzi in caso di furto o di danneggiamento degli oggetti contenuti nell’abitazione, rimborsando altresì i danni provocati in occasione del furto o della rapina. Ancora, la polizza protegge l’assicurato in caso di scippo o di rapina subiti al di fuori dell’abitazione. Tra i servizi accessori, invece, è prevista l’assistenza di alcuni specialisti (idraulico, elettricista, fabbro) nei casi di emergenza che dovessero straordinariamente interessare la vita quotidiana dell’assicurato. Il contraente della polizza potrà modellare il contratto sulla base delle proprie esigenze, scegliendo l’importo del massimale assicurato, e le modalità di pagamento più consone alle rispettive necessità. La polizza Bene Casa è inoltre disponibile in una versione superiore, denominata Bene Casa Top, in grado di ampliare le ipotesi di tutela di cui sopra anche ai danni di responsabilità civile derivanti dalla proprietà o dalla conduzione dell’abitazione, o dai fatti della vita privata in grado di arrecare danni involontari a terzi.

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Edilizia

edilizia

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed