Venerdi, 24 Novembre 2017

Back ECONOMIA Categorie Case ed Immobili

Case ed Immobili

Settore Edile: Difficoltà Sul Fronte Dei Crediti Non Riscuotibili

settore edile, costruzioni, creditiIl settore edile è in gravissima difficoltà. Lo testimonia il fatto che tra gli imprenditori che si sono tolti la vita nel 2012 oltre la metà operavano nell’edilizia. I crediti non riscuotibili sono la causa di queste morti. La situazione del settore, le sue criticità e le prospettive sono state fotografate dall’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) che sta portando avanti una campagna di comunicazione per sensibilizzare l’opinione pubblica.
I problemi che attanagliano il settore edile sono sostanzialmente due. Il primo è l’imponente carico fiscale che le imprese edili devono sopportare, che minaccia di diventare ancora più consistente con la riforma del lavoro portata avanti dal governo Monti.

Add a comment

Assemblea Condominiale: Convocazione e Svolgimento

riunione condominiale, condominio, Il condominio dispone di due organi decisionali (sebbene non nell’accezione prettamente giuridica del termine ma piuttosto pratica): l’amministratore e l’assemblea. E’ l’articolo 1135 del c.c. a disciplinare nel dettaglio la composizione e il funzionamento dell’assemblea.
Tra le funzioni espressamente attribuite all’assemblea condominiale rientrano la nomina dell’amministratore, l’approvazione del preventivo per le spese del condominio e delle opere di manutenzione straordinaria.
Per quanto riguarda la convocazione l’assemblea si riunisce annualmente per le deliberazioni in via ordinaria (ex art 1135 c.c.). L’articolo 66 delle disposizioni di attuazione del c.c. Prevede, però, esplicitamente la possibilità di convocazioni straordinarie su richiesta di almeno due condomini (rappresentanti almeno un sesto del valore dell’immobile) o dell’amministratore. Tra la consegna dell’avviso di convocazione e la data fissata per la convocazione in prima istanza dell’assemblea devono trascorre almeno 5 giorni.

Add a comment

L'introduzione Dell'IMU e le Conseguenze Sul Mercato Immobiliare

mercato immobiliare, prezzi, ImuL'introduzione dell'Imu sta facendo discutere i principali attori del mercato immobiliare tra chi prevede conseguenze negative per il mercato e chi invece sostiene che non intaccherà di molto la situazione. Abbiamo visto che il mercato immobiliare ha sostanzialmente retto sul fronte dei prezzi, nonostante il calo delle compravendite, ma la situazione potrebbe presto cambiare. Infatti secondo il Direttore del Censis, Giuseppe Roma quest'anno sarà un anno pessimo per il mercato immobiliare, con un possibile crollo dei prezzi del 20%, che in qualche caso potrebbe arrivare addirittura al 50%. La causa di quello che potrebbe essere uno dei crolli peggiori di sempre nel mercato italiano è da attribuirsi proprio all'Imu. Roma, sostiene che per far fronte alla nuova tassazione le famiglie prima di mettere (o meglio rimettere) mano ai risparmi metteranno in vendita le seconde case.

Add a comment

Guida All’acquisto Di una Casa In Costruzione: Consigli e Tutele

mutuibancapopsondruiI prezzi delle case in costruzione possono essere particolarmente convenienti rispetto alla media del mercato: difficile non sognare ad occhi aperti guardando un terreno e immaginando che lì a breve potrebbe sorgere la propria casa. Ma quali sono i rischi e quali le tutele per il compratore?
Comprare una casa in costruzione significa “prenotare” il risultato di un progetto su carta e quindi presenta indubbiamente degli aspetti aleatori.


COMPRARE CASA IN COSTRUZIONE: PRO E CONTRO
Sicuramente il vantaggio più evidente di questo tipo di formula è il risparmio economico. Ma non solo: seguire un progetto dall’inizio permette anche di adeguare alcune caratteristiche dell’appartamento alle proprie esigenze (insomma di avere una casa più “su misura”). Si può ad esempio decidere di ridurre la grandezza della sala per ricavare una stanzetta in più oppure ordinare specifici tipi di materiali per infissi o pavimenti etc.  

Add a comment

Prefabbricati Ikea: Casa Completa a 80 Mila Euro

Ikea prefabbricato, casa, arredamentoIn Italia Ikea è sinonimo di arredamento pratico e low cost. Ma l’azienda svedese, dopo essere entrata nelle nostre case, guarda oltre e punta a costruirle. Avete capito bene: il marchio Ikea potrebbe non essere esposto solo sul vaso che avete in salotto o sotto ai bicchieri che usate tutti i giorni ma potrebbe rappresentare tutta la vostra abitazione.
La proposta è economicamente allettante: un prefabbricato dotato di tutto (e ovviamente anche arredato con mobili e accessori della ditta svedese) ad un prezzo massimo di 80 mila euro. Niente male soprattutto in città dove i prezzi delle case partono dal doppio di questa cifra. Basta avere un terreno anche di non eccessive dimensioni e i soldi per l’acquisto della casa Ikea.  

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Mutui

mutui

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed