Mercoledi, 24 Maggio 2017

Back Consumatori Lo Sport Italiano Vale 25 Miliardi di Euro, l'1,6% Del PIL

Lo Sport Italiano Vale 25 Miliardi di Euro, l'1,6% Del PIL


Sport, attività sportive, salute

Il Coni ha presentato “Sport-Italia 2020, il Libro Bianco dello Sport Italiano”, un testo molto interessante che fotografa la situazione dello sport in Italia, annunciando anche gli obiettivi da raggiungere nei prossimi anni. Tra questi c'è il miglioramento della competitività degli atleti di alto livello sia dello sport per tutti, quello svolto in maniera non professionale. Per far questo occorre aumentare la cultura sportiva del Paese e promuovere l'attività sportiva della popolazione, indirizzando i cittadini verso stili di vita sani, riducendo la sedentarietà, salvaguardando così la Salute dei cittadini. Oggi la sport in Italia ha rilevanti dimensioni e attira risorse economiche significative, raggiungendo un giro d'affari di 25 miliardi di euro l'anno, pari all'1,6% del Pil.
In Italia, come in quasi tutti i Paesi dell'Unione Europea, la spesa sostenuta da individui e famiglie per praticare l'attività sportiva è la principale fonte di finanziamento per lo sport.

Nel nostro Paese questa spesa raggiunge i 22,1 miliardi di euro, pari al 2,3% dei consumi ed equivalente alla spesa per le comunicazioni. Le principali voci di spesa delle famiglie sono: abbigliamento e calzature (6,1 miliardi), sport attivo (3,3 miliardi), turismo sportivo (2,9 miliardi) e ristorazione (2,6 miliardi).  La parte residuale che porta il fatturato annuale a 25 miliardi è coperta dagli investimenti (2,1 miliardi), dalle esportazioni (1,8 miliardi), dalle importazioni (1,6 miliardi) e dalla spesa della Pubblica Amministrazione (1,1 miliardi).

Il valore della produzione direttamente e indirettamente attivato dallo sport in Italia è pari a 53,2 miliardi, il saldo import-export è positivo per 240 milioni di euro, mentre la stima delle entrate delle Pubbliche Amministrazioni attribuibili allo sport è di 5 miliardi.
Gli occupati direttamente in imprese legate all'attività sportiva sono poco meno di 30 mila (29.537) di cui la maggioranza impiegata nella gestione di impianti sportivi (11.755) e nelle Palestre (8.874).
Uno dei cardini su cui si basa lo sport italiano è il volontariato, il cui valore economico è stimato dal Coni in 28 miliardi di euro. In Italia si contano 0,225 volontari impiegati a tempo pieno ogni 100 abitanti, un valore di poco inferiore a quello di Germania, Belgio e Regno Unito. Mentre sono circa 15 milioni i volontari impegnati settimanalmente per 4 ore.
Questi dati, come ha sottolineato il Presidente del Coni, Giovanni Petrucci, dimostrano la rilevanza sociale dello sport, anche per i riflessi benefici sulla salute.
Nel libro biancolibro bianco sono sottolineate anche le criticità, come ad esempio i problemi di crescita della pratica sportiva dopo i 15 anni, che invece torna a salire dopo i 40, e questo deve essere un punto su cui sviluppare politiche adeguate, tenendo conto delle differenze geografiche e di quelle reddituali.
Valore Conto 468 x 60
RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed