Mercoledi, 16 Ottobre 2019

Back Consumatori Antitrust Sanziona Pool Pharma: Pratica Commerciale Scorretta Nella Promozione Del Prodotto Kilocal

Antitrust Sanziona Pool Pharma: Pratica Commerciale Scorretta Nella Promozione Del Prodotto Kilocal


kilocal, antitrust, integratore, consumatori

L'’azienda Pool Pharma, produttrice di integratori alimentari di diversa tipologia, è stata multata dall’'Antitrust per pratica commerciale scorretta. La causa della sanzione è la campagna pubblicitaria del prodotto “Kilocal”, proposta in televisione, su web, sulla stampa ed anche in radio.
Kilocal è effettivamente un integratore in grado di dare al consumatore un contributo al mantenimento del peso corporeo, se abbinato ad una dieta adeguata, una buona attività fisica ed in generale uno stile di vita sano. Tuttavia il prodotto era presentato nelle varie forme pubblicitarie come una sostanza innovativa in grado di consentire al consumatore di mangiare in ugual modo e di perdere peso semplicemente attraverso l’assunzione del prodotto.

Lo slogan della campagna pubblicitaria Kilocal era infatti “non rinunciare al piacere della tavola!”; una frase che ha ben poco a che vedere con le effettive funzionalità del prodotto e può dunque facilmente indurre il consumatore a credere che il semplice utilizzo dell’'integratore sia sufficiente per ottenere la perdita di peso auspicata.
Nelle varie pubblicità erano inoltre adoperate delle espressioni come “Kilocal, preso dopo un pasto abbondante, riduce le calorie e sgonfia la pancia”; l’'intento dell’'azienda, dunque, di presentare Kilocal come un prodotto “miracoloso” è parso chiaro ed inequivocabile all'Antitrust, il quale ha comminato a Pool Pharma una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 200mila euro.

D'’altronde, già dalla lettura degli ingredienti contenuti nelle compresse Kilocal e dalle avvertenze per il consumatore , le finalità e la funzionalità del prodotto sembrano ben diverse da quanto gli spot lasciavano intendere. Un'’operazione di marketing che ha oltretutto esposto a pericoli di salute migliaia di consumatori, i quali potevano essere indotti a tenere dei comportamenti alimentari scorretti in quanto convinti che il prodotto acquistato potesse “ridurre le calorie e sgonfiare la pancia”.
Questa dell’'Antitrust è dunque l'’ennesima importante operazione a tutela dei consumatori con una pesante sanzione economica nei confronti dell’'azienda che non ha agito con correttezza nelle proprie pratiche commerciali e pubblicitarie.

 

20 ANNI DI VITA DELL'AUTORITÀ ANTITRUST
Cogliamo l'occasione per segnalare il commento dell'Adoc, per la celebrazione dei primi 20 anni di vita dell'Authority. L'associazione dei consumatori sottolinea come l'Autorità Antitrust abbia reso il mercato più concorrenziale , più trasparente e più rispettoso dei diritti dei consumatori. Il presidente dell'Adoc, Carlo Pileri ha rilevato anche come questi 20 anni di Antitrust siano serviti per far crescere il movimento delle associazioni dei consumatori quale forza sociale. In quanto i consumatori vedono nell'Authority un punto di riferimento e un baluardo contro il progressivo imbarbarimento del mercato, sempre più’ saturo di cartelli, di pubblicità’ ingannevoli, di offerte inesistenti o poco trasparenti. Senza l'intervento dell'Antitrust, conclude Pileri, sia i consumatori che le imprese corrette e oneste avrebbero subito un danno gravissimo. Insomma 20 anni contrassegnati da efficienza e da un continuo aggiornamento e monitoraggio nei confronti della società che cambia e si evolve.

RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente Helga WeberHelga Weber di flickr per l'immagine
 

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed