Mercoledi, 19 Settembre 2018

Back ECONOMIA Categorie Consumatori Aumenta il Numero di Sportivi e Calano gli Inattivi. Il Calcio Rimane il Primo Amore Degli Italiani

Aumenta il Numero di Sportivi e Calano gli Inattivi. Il Calcio Rimane il Primo Amore Degli Italiani


calcio2904.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

È stata presentata nei giorni scorsi a Roma la ricerca “I numeri dello sport italiano – la pratica sportiva attraverso i dati Coni ed Istat”.
L’Istituto Nazionale di Statistica ed il Comitato Olimpico Nazionale Italiano hanno evidenziato come la pratica sportiva da parte dei cittadini italiani sia in importante crescita. Un dato confortante, dal momento che la sedentarietà è una delle cause principali di diverse patologie, tra cui l’obesità.
Per la prima volta negli ultimi dieci anni, infatti, il numero di cittadini inattivi dal punto di vista sportivo è sceso al di sotto del 39%, con una diminuzione importante nell’ultimo anno, pari a -2,3%, ovvero circa 1 milione e 200 mila sedentari in meno nel nostro paese tra il 2010 ed il 2009.
Aumentano, dunque, i cittadini impegnati in un’attività sportiva, sia per quanto riguarda quelli che svolgono un’attività sportiva in modo continuativo (ad oggi pari al 22,8%) che per quelli che dichiarano di svolgere una qualche attività fisica (28,2%). Rimane sostanzialmente stabile invece la percentuale di cittadini che si dedica allo sport in maniera saltuaria: 10,2%.
A praticare sport sono più gli uomini delle donne: ogni 100 uomini sedentari vi sono infatti 127 donne inattive, e la crescita negli sportivi non riguarda esclusivamente lo sport a livello non agonistico, ma anche il numero di tesserati. Nello specifico, l'indagine sottolinea che nell’ambito delle 45 diverse federazioni presenti sul territorio nazionale, il numero dei tesserati, relativo all’anno 2009, risulta pari a 4 milioni e 391 mila associati, ovvero un ammontare complessivo superiore del 4,6% rispetto al 2008.
L’aumento dei tesserati registrato tra il 2008 ed il 2009 è probabilmente legato al fatto che proprio nel 2008 si sono svolte le Olimpiadi di Pechino, manifestazione in cui gli atleti azzurri hanno ottenuto dei risultati molto prestigiosi.

 


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Per quanto riguarda la diffusione degli sport, permangono delle forti disparità, dal momento che ben il 50% dei tesserati appartiene alle prime 5 federazioni, ovvero quelle di calcio, pallavolo, basket, tennis, pesca sportiva ed attività subacquee. Si registrano tuttavia degli importanti aumenti per quanto riguarda gli sport “minori”, dal momento che il divario tra le prime cinque federazioni nazionali e gli altri sport meno praticati si è comunque ridotto, tra il 2009 ed il 2005 di 5 punti percentuali.
Al vertice delle preferenze degli sportivi italiani c’è sempre il calcio, con il 26,9% del totale degli atleti (oltre 1 milione e 125 mila tesserati), seguito a notevole distanza dalla pallavolo, con 327.000 atleti, e dalla pallacanestro, con 322.000. Per chi volesse approfondire il tema, il report “ I numeri dello sport italiano – la pratica sportiva attraverso i dati Coni ed Istat”è disponibile per il download a questo indirizzoquesto
indirizzo.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
calcacalca by flickr


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed