Mercoledi, 24 Gennaio 2018

Back ECONOMIA Categorie Consumatori INQUINAMENTO INDOOR: L’ARIA DI CASA È CINQUE VOLTE PIÙ INQUINATA DI QUELLA DELL'AMBIENTE ESTERNO

INQUINAMENTO INDOOR: L’ARIA DI CASA È CINQUE VOLTE PIÙ INQUINATA DI QUELLA DELL'AMBIENTE ESTERNO


issinquinamentoindoor0211.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

La qualità dell'aria delle nostre città nonostante alcuni recenti miglioramenti segnalati dall'Istatmiglioramenti  segnalati dall'Istat , risulta essere tra peggiore d'Europa in termini di inquinamento. Il problema è molto serio, come segnalato anche dal recente rapporto Ecosistema Urbano di LegambienteEcosistema
Urbano di Legambiente e non risparmia nemmeno gli interni degli edifici, che molto spesso risultano addirittura più inquinati dell'ambiente esterno.
Abbiamo visto recentemente che, secondo lo studio pilota Hese sugli effetti dell'ambiente scolastico sulla salute, nelle scuole italiane (e anche in molte scuole europee) risultano livelli di Pm10 e Co2 superiori ai limiti consigliati.livelli
di Pm10 e Co2 superiori ai limiti consigliati.
Situazioni analoghe avvengono anche in altri ambienti “di vita” come l'ufficio, i mezzi pubblici e anche le nostre abitazioni. Una recente ricerca dell’Enviromental Protection Agency (Epa), l’Ente statunitense di protezione ambientale, ha dimostrato in proposito che l’aria di casa è cinque volte più inquinata di quella dell'ambiente esterno. Le cause di questa situazione, sottolinea il Direttore del Reparto Igiene degli ambienti di vita, Sergio Fuselli, sono imputabili nei cosiddetti COV ossia i Composti Organici Volatili. Si tratta di composti contenuti nei prodotti di pulizia della casa, come pure in oggetti quali candele profumate, vestiti o ancora derivanti dall'utilizzo di stufe a legna e caminetti, senza dimenticare il fumo della sigaretta. Tra le fonti dell'inquinamento indoor non vanno poi sottovalutati i batteri, funghi e le muffe che si originano negli ambienti troppo umidi.
Per approfondire gli argomenti relativi all’inquinamento indoor e proporre allo linee di indirizzo e di comportamento a tutela della salute, è stato organizzato un gruppo di studio specifico presso l'Istituto di Sanità (ISS). Questo gruppo sarà composto dal Ministero della Salute, quello dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), il CNR, l’ENEA, l’ISPRA, l’Università di Roma "La Sapienza", l’associazione DonnEuropee Federcasalinghe Nazionale.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Hanno poi aderito al progetto le Regioni: Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto e Valle d’Aosta.

ALCUNI ESEMPI DI PRECAUZIONI NELLE CASE

PULIZIA:
  • leggere attentamente le etichette e non miscelare mai i prodotti, soprattutto non mischiare acido muriatico, candeggina e ammoniaca per non dar luogo a vapori estremamente tossici.

  • arieggiare la casa per assicurare il ricambio d’aria, usare accorgimenti antiacari per materassi, cuscini, divani. Limitare l’uso di deodoranti spray.

  • evitare la naftalina contro le tarme e ricorrere a sostanze naturali che si possono acquistare in erboristeria.

MOBILI:

  • utilizzare panni in microfibra per detergere i mobili anziché i classici spray "mangia polvere" che sono per lo più a base di formaldeide. In questo caso, tuttavia, è bene tenere per un po’ le finestre aperte dopo il loro utilizzo. 

VERNICI E PITTURE:

  •  Ventilare gli ambienti fino alla scomparsa degli odori e comunque utilizzare vernici a base d’acqua o a basso contenuto di COV.

COMBUSTIONI:

  • limitare l’uso di stufe a legna e caminetti se privi di sistemi a norma di smaltimento dei fumi.

  • limitare l’accensione di candele profumate e bastoncini d’incenso che potrebbero sprigionare benzene e sostanze prodotte dalla combustione

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente wili_hybridwili_hybrid di flickr per l'immagine



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed