Lunedi, 18 Dicembre 2017

Back ECONOMIA Categorie Consumatori Italiani Sempre Più Violenti e Aggressivi, in Calo l'Uso di Droghe, Boom degli Antidepressivi

Italiani Sempre Più Violenti e Aggressivi, in Calo l'Uso di Droghe, Boom degli Antidepressivi


violenzadonne0606.gif

Secondo un’indagine a cura del Censis, presentata in occasione del convegno “Fenomenologia di una crisi antropologica – Un Mese di Sociale”, la condizione sociale e soprattutto emotiva degli italiani, alla luce di una serie di dati riguardanti reati commessi, i comportamenti offensivi, l’utilizzo di farmaci ed anche gli interventi di chirurgia plastica, sarebbe decisamente peggiorata.
Dal quadro emerso, sembra che per gli italiani le pulsioni risultino sempre più difficili da frenare, anche nel caso in cui possano sfociare, appunto, in crimini o in altri episodi spiacevoli. Secondo il Censis la cittadinanza si trova sempre più in una condizione di autentico disagio antropologico.
Anzitutto, la ricerca ha fatto emergere una crescente autoreferenzialità negli intervistati, ovvero l’85,5% dei soggetti ritiene di essere arbitro unico dei propri comportamenti, credendo peraltro che le regole possano essere aggirate in molte situazioni. Ben il 44,8% dei giovani dichiara di cercare la trasgressione per divertirsi, mentre il 48,6% dei cittadini sostiene che sia giusto difendersi anche con le maniere forti, percentuale ben più alta nelle città, dove evidente è avvertito un maggior senso di pericolo: 61,3%.

Il 46,6% degli intervistati afferma che vanno accettati compromessi per raggiungere i propri obiettivi, mentre molti cittadini (il 63,5%) credono si possa essere dei buoni cattolici pur non rispettando le diverse restrizioni di natura sessuale suggerite dalla chiesa, una percentuale notevolmente più alta nei giovani, ovvero l’80%.
Anche i reati di natura sessuale, purtroppo, sono notevolmente aumentati: rispetto al 2004 la crescita di questi crimini è risultata pari a ben il +26,3%, raggiungendo nel 2009 quota 5.625 episodi. Nello stesso periodo di tempo si è verificato un aumento consistente per quanto riguarda reati quali le minacce e le ingiurie (+35,3%), e le lesioni e le percosse (26,5%).
Preoccupante è anche la crescita del consumo di antidepressivi: le dosi di medicinali contro la depressione sono più che raddoppiate rispetto al 2001, raggiungendo nel 2009 ben 37,4 dosi per 1.000 abitanti.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



In diminuzione è invece il consumo di droghe (tra il 2008 e il 2009 i consumatori sono calati del 25,7%, passando da 3,9 milioni a 2,9 milioni circa), anche se, considerando il numero di persone prese in carico nei Sert per dipendenza da cocaina, la loro pericolosità sociale non sembra affatto diminuire.
Crescente risulta inoltre il numero di giovani esposti al rischio di eccessi di alcol, oggi pari a ben il 16,6% nella fascia di età tra i 18 ed i 24 anni.
Infine aumentano in maniera consistente anche gli interventi di chirurgia plastica: ne sono stati effettuati ben 450 mila nel corso del 2010, sintomatici probabilmente di una necessità di apparire sempre più sentita.

[Via: CensisCensis ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
European ParliamentEuropean
Parliament by flickr



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed