Sabato, 25 Novembre 2017

Back ECONOMIA Categorie Consumatori Offerta Ospedaliera in Italia: il Numero di Posti Letto per 1000 Abitanti è Tra i Più Bassi d'Europa

Offerta Ospedaliera in Italia: il Numero di Posti Letto per 1000 Abitanti è Tra i Più Bassi d'Europa


hospital0404.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Secondo il rapporto sulla ospedalizzazione evitabile, dell'Istituto Superiore di Sanità, in Italia nonostante il calo degli ultimi anni, si contano ancora 11 milioni di giornate di ricoveri evitabili all'anno11
milioni di giornate di ricoveri evitabili all'anno. Ma qual'è l'offerta ospedaliera presente nel nostro Paese in termini di posti letto, in rapporto al livello europeo?
Stando all'Istat l'offerta di posti letto ospedalieri in Italia è in continuo calo e si attesta d un livello inferiore rispetto al valore medio dell’Unione Europea. Ma andiamo con ordine. Da oltre un decennio il sistema sanitario italiano è sottoposto a riforme che hanno come obiettivo quello della razionalizzazione delle risorse e il contenimento della spesa. Ciò ha comportato anche una progressiva riduzione del numero di strutture e dei posti letto complessivi e il trasferimento di una parte delle attività dal regime ordinario al day hospital.
In generale in Italia si contano 3,7 posti letto ogni mille abitanti (dati Eurostat 2008) contro una media dell'Unione Europea a 27 di 5,6 ogni mille abitanti. Il nostro Paese risulta essere il quintultimo nella graduatoria europea per valore dell'offerta ospedaliera. Peggio di noi si piazzano solamente Spagna (3,2), Regno Unito e Portogallo (entrambi a 3,4) e Danimarca (3,6). I Paesi con il numero maggiore di posti letto in rapporto alla popolazione risultano essere la Germania (8,2 per 1000 abitanti), l'Austria (7,7) e la Lettonia (7,4).
Va detto però che il dato italiano si riferisce ai posti letto disponibili nel settore pubblico e in quello privato accreditato, mentre i dati europei fanno riferimento al settore pubblico e a quello privato nel suo complesso.
In generale in Italia risultano essere presenti 221.703 posti letto (dati 2007), in calo del 9,7% dai 245.484 del 2002, quando i posti letto per mille abitanti erano 4,3. Anche gli istituti di cura sono calati dai 1286 del 2002 ai 1197 del 2007 (-6,9%).

 


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



In generale il numero di posti letto per mille abitanti risulta maggiore nel Nord-est e nel Centro (entrambi a 3,9), segue il Nord-ovest (3,8) e il Mezzogiorno (3,5). Per quanto riguarda gli istituti di cura invece il numero maggiore si riscontra nel Mezzogiorno (509), seguito dal Centro (279), dal Nord-ovest (235) e dal Nord-est (174).
A livello regionale il numero maggiore di posti letto in rapporto alla popolazione si registra in Molise con 5,2 posti per mille abitanti, segue il Lazio con 4,4 ed Emilia Romagna e Veneto (entrambe a 4,2). Viceversa il numero più basso di posti letto risulta essere in Umbria e Campania con 3,1 posti letto ogni mille abitanti, seguite dalla Sicilia con 3,2. Infine le regioni con il maggior numero di Istituti di Cura risultano essere il Lazio (147), seguito da Sicilia (135) e Campania (123), mentre quelle con il numero più basso sono la Valle d'Aosta (1), il Molise (10) e la Basilicata (11).

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
bolistonboliston by flickr


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed