Martedi, 24 Aprile 2018

Back ECONOMIA Categorie Consumatori È Straniero il 6,5% Della Popolazione Europea

È Straniero il 6,5% Della Popolazione Europea


euroflag1407.gif

Gli stranieri che hanno vissuto nell'Unione europea a 27, nel corso del 2010 sono stati circa 32,5 milioni, il 6,5% dell'intera popolazione, di cui 12,3 milioni provenienti da un altro Paese membro, mentre i rimanenti 20,2 milioni da Paesi extra europei. In media questi stranieri risultano più giovani dei cittadini residenti, visto che la metà dei primi ha mostrato un età di circa 34,4 anni contro i 41,5 dei secondi. Sono queste alcune delle cifre pubblicate dall'Eurostat sulla presenza degli stranieri nell'Unione Europea a 27.
Come abbiamo avuto già modo di vedereavuto
già modo di vedere, nel 2010, il maggior numero di cittadini stranieri si è registrato in Germania, dove hanno vissuto 7,1 milioni di stranieri, pari al 9% dell'intera popolazione tedesca, segue la Spagna con 5,7 milioni (12%), il Regno Unito con 4,4 milioni (7%), l'Italia con 4,2 milioni (7%) e la Francia con 3,8 milioni di stranieri (6%). Cinque stati in cui ha vissuto più del 75% degli stranieri presenti nell'Unione Europea a 27. Tra i Paesi membri la più alta percentuale di cittadini stranieri sul totale della popolazione si è osservata in Lussemburgo, dove ha raggiunto il 43% della popolazione totale, seguito dalla Lettonia (17%), da Estonia e Cipro (entrambi al 16%), dalla Spagna (12%) e dall'Austria (11%). Viceversa le percentuali più basse si sono osservate in Polonia (0,1%), Lituania (1,1%) e Slovacchia (1,2%) con quote inferiori al 2%. In termini di cittadinanza, fa sapere l'Eurostat, circa il 40% della popolazione straniera dell'Unione europea risulta essere composta da cittadini di un altro Stato membro dell'UE a 27, con le quote più elevate in Lussemburgo (86% della popolazione straniera), Irlanda (80%), Belgio (68%), Cipro (66%), Slovacchia (62%) e Ungheria (59%).


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Secondo quanto riporta l'Eurostat il numero dei nati all'estero supera il numero degli stranieri residenti in tutti gli Stati Membri con l'eccezione del Lussemburgo, della Lettonia e della Repubblica Ceca. Nello specifico nel 2010 si sono registrati 47,3 milioni di persone nate all'estero che vivono nell'Unione Europea a 27, il 9,4% dell'intera popolazione, di cui 16 milioni nati in un altro stato membro e 31,4 milioni nati in un Paese extra Ue.
In media circa un terzo delle persone nate all'estero che vivono nell'Unione Europea sono nate in un altro paese membro, con l'eccezione del Lussemburgo dove la percentuale sale all'83%, dell'Irlanda (77%) e dell'Ungheria (67%).

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE

 

CREDIT
rockcohenrockcohen by flickr

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed