Giovedi, 18 Ottobre 2018

Back ECONOMIA Categorie Consumatori Tariffe Avvocati: Prezzi Molto Alti e Poca Chiarezza Nei Preventivi

Tariffe Avvocati: Prezzi Molto Alti e Poca Chiarezza Nei Preventivi


contratto1707.gif

L’Associazione dei consumatori Altroconsumo ha svolto un’indagine mirata a conoscere il livello delle tariffe degli avvocati italiani, in cui sono emersi prezzi decisamente alti.
Nonostante diversi aspetti lascino verosimilmente immaginare una diminuzione delle tariffe legata all’incremento della concorrenza, basti pensare all’eliminazione delle tariffe minime (come previsto dalla legge Bersani) o alla nascita della nuova figura professionale del mediatore civilemediatore civile, che consente di risolvere le controversie in maniera più rapida ed economica e soprattutto senza seguire l’iter classico che prevede l’intervento del giudice, i prezzi per una consulenza legale rimangono molto alti.
Precisamente, l’indagine di Altroconsumo si è basata sul campione di 7 grandi città equamente distribuite sul territorio (Milano, Torino, Padova, Roma, Napoli, Bari e Palermo),dove, in tutti i casi, è stato richiesto ai professionisti un preventivo per una separazione consensuale tra due coniugi in divisione dei beni, senza figli, con stesso livello di reddito e senza alcuna pretesa dell’uno nei confronti dell’altra e viceversa.
Nonostante, dunque, il caso fosse tutt’altro che complesso, come sottolineato peraltro dagli stessi professionisti interpellati, in molti casi i prezzi si sono rivelati inspiegabilmente gonfiati: solo lo studio di Palermo ha richiesto il minimo per questo tipo di consulenza, mentre in due studi di Milano e in uno di Roma la richiesta è stata massima. In particolare si segnala uno studio del capoluogo lombardo, il quale ha presentato un preventivo di ben 7 mila euro, ovvero una cifra superiore di ben 5 mila euro oltre i massimi.
La ricerca di Altroconsumo ha preso in esame sia gli studi legali più affermati che i professionisti meno noti, ovvero quelli che utilizzano il web e le inserzioni sui giornali per proporre i loro servizi, ed è sorprendente il fatto che gli avvocati meno trasparenti siano risultati proprio quelli degli studi legati più famosi e stimati.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Infatti su 9 importanti matrimonialisti, ben 6 non hanno voluto rilasciare preventivi scritti, cosa che negli studi legali meno conosciuti si è invece verificata solo 2 volte su 10.
Decisamente alti, infine, anche i prezzi per il primo colloquio, ovvero quello necessario al consumatore per valutare la proposta del professionista. Proprio per questa ragione, sottolinea Altroconsumo, il primo contatto dovrebbe essere gratuito, mentre su 19 studi appena 6 hanno esposto ai richiedenti i costi e l’impostazione della consulenza, equamente distribuiti tra studi famosi e professionisti meno affermati, mentre in uno studio di Milano il primo colloquio è stato pagato ben 624 euro.
Insomma, il presunto incremento della concorrenza non ha reso per nulla più accessibili i prezzi per una consulenza legale, i quali rimangono in molti casi assolutamente proibitivi.

[Via: AltroconsumoAltroconsumo ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed