Martedi, 17 Ottobre 2017

Credito

Percorso Famiglia: 2,5 Miliardi di Euro per i Nuclei in Difficoltà

Famiglia, Percorso Famiglia, Fondo Nuovi Nati, sospensione mutuiAbi, Governo e associazioni dei consumatori hanno firmato un Protocollo d'intesa volto ad aiutare le famiglie, in questo contesto di perdurante crisi, dove la contrazione dei consumi e del reddito, si accompagna all'aumento della disoccupazione. L'iniziativa si chiama “Percorso Famiglia” e, rispetto ad altre analoghe misure messe in atto dal sistema bancario negli ultimi anni, pur senza stravolgimenti di campo, vuole rappresentare un progetto utile a sostenere le famiglie in tutte le fasi della vita stessa.
Una serie di misure necessarie in questo momento di disagio delle famiglie per cercare di supportare la loro sostenibilità finanziaria, che vacilla di fronte alla crisi. Vediamo in sintesi quali tipi di iniziative compongono questo Percorso Famiglia.
Nella fase di costituzione della famiglia il progetto prevede un aiuto nell'acquisto della casa.  

Add a comment

Arbitro Bancario Finanziario: Crescono i Ricorsi e le Decisioni Favorevoli ai Clienti

Giustizia, Arbitro Bancario Finanziario, ControversieLa Banca d'Italia ha pubblicato la relazione annuale dell'Arbitro Bancario Finanziariorelazione annuale dell'Arbitro Bancario Finanziario, uno strumento di ADR (Alternative Dispute Resolution) attivo dal 2009, che offre una risoluzione alternativa alla giustizia ordinaria alle controversie in materia bancaria e finanziaria. Obiettivi dell'Arbitro Bancario Finanziario sono quello di offrire tutela ai clienti quando le caratteristiche o il modesto valore della controversia renderebbero difficile il ricorso al giudice, oltre a quello di mantenere o ripristinare una relazione di fiducia tra intermediari e clientela. Il funzionamento dell'ABF è semplice ma richiede che prima il cliente abbia tentato di risolvere direttamente il problema con un reclamo alla banca o alla società finanziaria, ha un costo di 20 euro che verranno restituiti al cliente in caso di decisione favorevole ed ha dei limiti definiti per quanto riguarda le materie della controversia e l'importo massimo della stessa (100 mila euro).

Add a comment

Carte di Credito: Cala il Numero di Frodi, Ma Non per i Pagamenti Online

frodi, carta di credito, pagamenti onlineAbbiamo visto che gli italiani, nonostante la crescita strabiliante dell'e-commerce, non sono molto avvezzi nell'uso degli strumenti di pagamento elettronici, preferendo ove possibile pagare in contanti. Una delle tante motivazioni di questa scelta risiede nel fatto che gli italiani non si sentono molto sicuri nel diffondere il proprio numero di carta di credito su internet e temono il rischio di clonazione della carta negli esercizi pubblici. Una motivazione, forse un po' retrograda, ma in parte anche confermata dai dati. Infatti, secondo quanto emerge dal rapporto sulle frodi sulle carte di credito pubblicato dalla BCE, nel 2010 la metà delle frodi sulle carte di credito e di debito è riconducibile ai pagamenti via mail, telefono o internet, un terzo ai pagamenti tramite POS e un sesto ai pagamenti col Bancomat.  

Add a comment

BCE: Tassi Al Minimo Storico Quali Conseguenze per i Finanziamenti

BCE, tassi di interesse, finanziamenti Nei giorni scorsi la BCE ha diminuito i tassi di riferimento di 25 punti base, portandoli allo 0,75%. Si tratta di una misura storica: mai, da quando esiste l’euro, i tassi di riferimento sono stati così bassi. Il motivo di questo provvedimento è chiaro: stimolare l’economia reale.
Il settaggio dei tassi di riferimento è uno strumento di politica monetaria, uno dei pochi in dotazione alla BCE che, ricordiamolo, non può ‘stampare moneta’, come invece fa la sua controparte statunitense, la FED.
I tassi di riferimento regolano il costo del denaro prestato dalla BCE alle banche nazionali. Se questo si abbassa, ossia se i tassi di interesse si abbassano, allora si abbasserà anche il costo del denaro prestato dalle banche alle imprese. Il beneficio che questo circolo virtuoso apporta all’economia reale è palese: più denaro in circolazione vuol dire investimenti; interessi più bassi vogliono dire meno affanno per le imprese.

Add a comment

Conti Deposito: lo Svincolo Anticipato per Quelli Vincolati

conti deposito, svincolo, Istituti di creditoI conti deposito sono una forma di risparmio che, sebbene per somme modeste, resiste anche in tempi di crisi economica e anzi, per un certo verso, si alimenta di essa. L’incertezza del futuro e del sistema pensionistico infatti spingono sempre più italiani ad autotutelarsi con forme di risparmio private. L’offerta bancaria dei conti deposito si divide in due grandi categorie: liberi e vincolati. La scelta dipende dalle proprie necessità e aspettative: nel primo caso i soldi sul conto possono essere prelevati in qualsiasi momento senza penali mentre nel caso di conti deposito vincolati ci si impegna appunto a congelare una certa somma sul proprio conto per un certo periodo di tempo senza poterne disporre. Il vantaggio in termini economici è che ovviamente questi ultimi hanno rendimenti più alti e quindi a fine contratto fruttano di più.  

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed