Sabato, 25 Novembre 2017

Back CREDITO Categorie Credito Il Rapporto tra Carte di Pagamento e Crescita Dell'Economia

Il Rapporto tra Carte di Pagamento e Crescita Dell'Economia


carte di pagamento, economia, crescita

Secondo gli ultimi dati pubblicati dall'ABI, in Italia è in continua crescita il numero di carte di pagamento, sebbene il denaro contante sia ancora il mezzo più utilizzato per le transazioni. In attesa di vedere quali effetti porterà l'introduzione, previsto dalla Manovra Salva Italia, del limite dei mille euro per i pagamenti in contanti sull'utilizzo dei pagamenti elettronici, è interessante notare come secondo CPP Italia in Italia il 90% delle transazioni sia effettuato in contanti, contro una media del 70% dei principali Paesi europei.
La diffusione delle carte di pagamento può essere inoltre correlata con la crescita dell'economia, ed è proprio quello che ha fatto CPP Italia analizzando i dati di 40 Paesi nel mondo. La tendenza prevalente vede un aumento repentino della diffusione delle carte di pagamento nelle economie emergenti ed un arretramento nei Paesi occidentali in difficoltà.

I paesi dove la crescita della diffusione delle carte di pagamento risulta maggiore sono i cosiddetti BRIC e quelli asiatici, con in testa l'India dove l'incremento dal 2008 al 2010 è stato superiore al 50% per un totale di 246 milioni di carte in circolazione. Segue la Cina con una crescita del 34% ed un numero di carte di pagamento in circolazione pari a 2,415 miliardi.

Il Brasile fa segnare una crescita del 22% nello stesso arco di tempo per un totale di 628 milioni di carte di pagamento, segue la Russia con un incremento del 21% a oltre 144 milioni di carte. Molto positivi i tassi di crescita anche di Messico (+18,7%) dove si contano 97,5 milioni di carte di pagamento, della Turchia (+12,4% e 116,8 milioni di carte) e del Sud Africa (+9,7% e 57,8 milioni di carte).
In Europa il Paese con la crescita maggiore è stato il Lussemburgo, che tiene fede alla sua vocazione finanziaria con una crescita del 38,3% delle carte in circolazione, seguito dall'Irlanda dove la crescita è stata del 13,8%. Il “Paese del Trifoglio” è stato l'Unico dei PIGS a mostrare una crescita delle carte di pagamento (arrivate a 6 milioni totali), infatti, in Spagna si è registrato un calo del 7,3% (73,4 milioni le carte in circolazione), in Grecia del 6,6% (15,5 milioni le carte in circolazione) e in Portogallo del 4,5% (19,6 milioni le carte in circolazione). In Europa valori negativi sono emersi in molti dei Paesi dell'Est con in testa Romania (-7,2%),Bulgaria (- 5,9%), Lettonia (-3,6%), Estonia (-2,7%). I mercati maturi come quello Francese e quello Inglese, nell'arco di tempo considerato (2008) hanno fatto registrare un calo del numero di carte di pagamento in circolazione pari rispettivamente all'1,5% e al 2%.
Insomma emerge una correlazione positiva tra crescita dell'economia e incremento del numero di carte di pagamentoo, aspetto che però nulla ha a che fare con la reale diffusione delle carte. Infatti, l'India, prima per incremento percentuale del numero di carte è ultima per diffusione pro capite.
 
Valore Conto 468 x 60
RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed