Martedi, 21 Maggio 2019

Credito

GUIDA ALL'INTERNET BANKING: L'OFFERTA DI UNICREDIT BANCA

credito | Page 22

unicreditinternetbanking.gifUnicredit, così come tutte le principali banche d’Italia, ha da tempo messo a disposizione della propria clientela un utile strumento per gestire i conti correnti direttamente da casa, da ufficio, o da qualsiasi postazione dotata di accesso alla rete. Come è noto, grazie al servizio di internet banking il cliente dell’istituto di credito potrà operare in piena autonomia, effettuando operazioni informative (consultazione dei movimenti, richiesta saldo, e così via) e transazioni dispositive: tra queste, ricordiamo a titolo di esempio la possibilità di compiere bonifici, di disporre pagamenti delle principali utenze domestiche, sottoscrivere investimenti di varia natura. Due le principali caratteristiche che fanno del servizio di internet banking un prodotto particolarmente allettante. La prima è riconducibile alla possibilità di poter operare sul proprio conto corrente in qualsiasi momento, e da qualsiasi personal computer connesso a internet. La seconda è invece riferibile all’opportunità di sfruttare dei significativi risparmi commissionali: le operazioni effettuate tramite la rete, anziché tramite gli sportelli dell’agenzia, hanno infatti costi sensibilmente inferiori.

Add a comment

GUIDA ALL'INTERNET BANKING: L'OFFERTA SCRIGNO DI BANCA POPOLARE DI SONDRIO

credito | Page 22

scrignobancapopolare.gifScrigno è il prodotto di internet banking che la Banca Popolare di Sondrio riserva alla propria clientela che desideri operare via internet sul proprio conto corrente, offrendo alla stessa una vasta serie di operazioni informative e dispositive, e permettendo così al correntista dell’istituto di credito di poter gestire le proprie giacenze e le proprie esigenze finanziarie da casa, o da qualsiasi personal computer connesso alla rete. Tra i principali vantaggi riservati agli utilizzatori del servizio Scrigno Internet Banking, la possibilità di poter godere di evidenti risparmi commissionali per l’esecuzione delle più importanti operazioni (es. effettuazione di bonifici e altri ordini di pagamento, addebito utenze domestiche, ecc.), come d’altronde previsto per tutti i servizi di canale diretto offerti dagli istituti di credito italiani. L’accesso al servizio di internet banking della Banca Popolare di Sondrio avviene attraverso una tessera personale che mira a conseguire un’identificazione univoca del cliente, incrementando il livello di sicurezza dei titolari di questo servizio. Oltre alle più importanti operazioni bancarie, inoltre, l’istituto di credito ora in questione ha previsto una versione più avanzata dello Scrigno, consentendo al cliente che ne faccia esplicita richiesta di poter operare su titoli e fondi attraverso un servizio di trading online. Grazie a Scrigno Trading on line, infatti, il correntista potrà compiere operazioni di negoziazione in tempo reale, ottenendo l’accesso a un’ampia gamma di informazioni sui mercati italiani ed esteri.

Add a comment

GUIDA ALL'INTERNET BANKING: L'OFFERTA DI INTESA SANPAOLO

credito | Page 22

internetbankingintesa.gifCome tutte le principali banche d’Italia, anche Intesa Sanpaolo ha da tempo approntato un servizio di internet banking davvero completo, e disponibile gratuitamente per i propri correntisti che necessitino di poter disporre di uno strumento per poter accedere in via telematica al proprio conto corrente, da qualsiasi postazione collegata a internet, e in qualsiasi momento. Attraverso il servizio di internet banking di Intesa Sanpaolo è possibile effettuare una lunga serie di operazioni informative e dispositive, potendo altresì attivare un servizio di rendicontazione elettronica sostitutivo della produzione e dell’invio dell’ordinario estratto conto cartaceo. Per quanto concerne i vari servizi disponibili, ricordiamo innanzitutto la presenza della lista dei movimenti dei conti correnti e delle carte collegate ai vari rapporti di conto, oltre a un servizio di bilancio familiare per il correntista titolare di più conti presso la stessa Banca. Sul fronte dispositivo, presente la possibilità di dar seguito a operazioni di giroconto, bonifico ordinario, bonifico europeo unico, bonifico estero, ricarica del cellulare, pagamento F24 imposte e contributi, pagamento bollettini postali e ICI, domiciliazione delle principali utenze domestiche, pagamento di tasse universitarie, MAV, RAV, RIBA, bollo auto e assicurazione auto.

Add a comment

GUIDA ALL'INTERNET BANKING: L'OFFERTA BANCA VIA INTERNET DI BNL

credito | Page 22

bnlprestiti.gifIniziamo oggi un piccolo tour dei servizi di internet banking presenti nel mercato italiano. Banca Via Internet è il servizio di internet banking predisposto dalla Banca Nazionale del Lavoro per la propria clientela che ha necessità di poter accedere al proprio conto corrente in qualsiasi momento del giorno, e da qualsiasi postazione connessa a internet. Il servizio offre le note caratteristiche di convenienza, tra cui l’assenza di alcun canone periodico, nessun costo per l’effettuazione delle operazioni informative, e commissioni fortemente scontate rispetto agli altri canali “tradizionali” per ciò che riguarda le altre operazioni bancarie e di natura finanziaria. A titolo di esempio, un bonifico disposto tramite internet avrà un costo massimo di 1 euro, contro i 2 euro della disposizione telefonica e i 3,5 euro della disposizione tramite sportello di filiale. Gratuiti sono invece i pagamenti di RAV, mentre la ricarica delle carte prepagate ha un costo unitario di 1 euro contro i 3 euro della filiale. Per accedere al servizio, è sufficiente recarsi nella filiale BNL nella quale si è aperto il conto corrente, e richiedere l’adesione al pacchetto Banca Via Internet. Si riceverà un codice segreto a sei cifre e il Pass BNL, una chiave elettronica che consentirà un accesso più sicuro alle proprie pagine personali.

Add a comment

CARTE REVOLVING: ATTENZIONE ALLE CLAUSOLE VESSATORIE E AI COSTI NASCOSTI

credito | Page 22

revolvingaltro.gifQualche tempo fa su Blogrisparmio, il nostro Roberto ha affrontato il tema della carte di "credito" Revolving,  ossia di quelle che, a differenze delle carte di credito tradizionali, prevedono un  rimborso rateale delle spese compiute. Sostanzialmente questi strumenti di pagamento permettono il rimborso a rate delle spese compiute durante un certo periodo di tempo, che vengono così dilazionate su più mesi. Per intenderci è come se si aprisse un finanziamento (prestito) con l'istituto erogante la carta, ogni volta che si effettua una spesa. Il nostro consiglio fu allora quello di utilizzare queste carte di credito come strumenti di pagamento di emergenza. Oggi torniamo sull'argomento per segnalare i risultati di un'indagine condotta da AltroconsumoAltroconsumo, con la collaborazione della Camera di Commercio di Milano e di quella di Roma. L'associazione dei consumatori ha scoperto che nei contratti della carte revolving di dieci società molto importanti operanti nel panorama italiano, sono presenti diverse clausole vessatorie. Molti dei titolari delle 14,6 milioni di carte revolving circolanti nel nostro Paese (dato rilevato a fine 2008) sono infatti in balia di condizioni che possono cambiare unilateralmente, senza che venga concessa la possibilità reale di esercitare il diritto di recesso previsto dalla legge. Il ritardo nei pagamenti, prosegue altroconsumo, è poi solitamente soggetto a penali salate che possono raggiungere anche il 30%. A questa indagine è poi seguita una diffida in cui venivano invitate le dieci società coinvolte ad eliminare le clausole vessatorie, pena il ricorso alle vie legali.

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed