Martedi, 21 Novembre 2017

Credito

Cresce la Prudenza Delle Famiglie e l'Accesso Alla Banca Online

investimenti, famiglie, crisi, banca onlineLe famiglie colpite dagli effetti della crisi o spaventate per i possibili sviluppi che questa può avere stanno riorganizzando i propri rapporti finanziari, razionalizzando le scelte e concentrandosi su ciò che serve per salvaguardare il proprio tenore di vita e il benessere raggiunto. É questa l'immagine (forse parziale, o troppo ottimistica) della famiglia italiana che deriva dal convegno Abi “ Dimensione Cliente” dedicato proprio al rapporto banca-cliente.
Secondo il presidente dell'Associazione Bancaria Italiana, Giuseppe Mussari : “la propensione al risparmio, il diffuso orientamento di cautela verso il rischio, la resistenza all’indebitamento e la propensione alla patrimonializzazione, che tradizionalmente rappresentano i tratti principali dell’approccio economico dei nostri nuclei famigliari, pur subendo delle attenuazioni, rimangono centrali anche nell’attuale fase di crisi economica”. Insomma la crisi avrebbe fatto crescere il livello di prudenza e di avversione al rischio già tipico della famiglia media.

Add a comment

Denaro All'estero: il Caso Delle Banconote da 500 Euro

500 euro, denaro all'esteroUna delle misure probabilmente più efficaci della Manovra Salva Italia è stata quella che ha imposto la tracciabilità dei pagamenti e il limite al pagamento per contanti a 1000 euro. Una necessità in un Paese come il nostro innamorato dei contanti, tanto che sei italiani su dieci non escono mai di casa senza e dove circola il 20% delle banconote dell'intera Unione Europea (Dati Bce). Una necessità, la limitazione del denaro contante, per limitare i pagamenti in nero e per contrastare i tentativi di aggiramento delle misure finalizzate alla tracciabilità dei trasferimenti di ricchezza e di denaro all'estero.
Il contante attualmente continua a circolare, anzi sempre secondo i dati della Banca Centrale Europea il numero di banconote in circolazione al 30 dicembre 2002 era di 8,2 miliardi, mentre nove anni dopo si è arrivati a 15 miliardi di pezzi, per una crescita dell'83% ed un valore di circa 870 miliardi di euro.

Add a comment

In Arrivo la Nuova Moratoria per i Mutui Alle Piccole Medie Imprese

moratoria mutui, abi, piccole medie imprese, creditoAdesso le imprese possono respirare. Messe alle strette dal credit crunch, sull’orlo di una crisi di liquidità, negli ultimi tempi stanno incontrando difficoltà a produrre, ad assumere, insomma, a fare il loro mestiere. Il 28 febbraio è arrivata la buona notizia. L’ABI (Associazione Bancaria Italiana) ha siglato un accordo con cui si impegna a rinnovare la moratoria per i mutui accesi dalle piccole medie imprese. Dall’altra parte del tavolo, invece, l’Associazione delle imprese (Confindustria). Hanno assistito il viceministro dell’Economia Vittorio Grilli e il ministro allo Sviluppo economico, Corrado Passera. L’incontro si è tenuto al Palazzo Altieri (a Roma), sede dell’Associazione Bancaria Italiana. L’accordo prevede la sospensione delle rate del mutuo per le imprese che soddisfano determinati requisiti. In linea generale i requisiti sono gli stessi delle moratorie scorse e dunque: fatturato non superiore ai 50 milioni di euro all’anno, numero di dipendenti non superiore a 250.  

Add a comment

Istituti di Credito e Internet: il Sistema È Arretrato e Poco Remunerativo

filiali banca, internet, bancheInternet è uno strumento di abbattimento di costi formidabile. Smaterializzare, nel terzo millennio inoltrato, vuol dire risparmiare. Ciò vale per il settore dei servizi in generale, ma anche, in particolare, per il settore finanziario. Purtroppo l’Italia è ancora immersa in una situazione di profonda arretratezza.
A rivelarlo è un rapporto della McKinsey. Il verdetto non lascia scampo: in Italia, il rapporto tra istituti di credito e internet soffre di uno scarto di circa dieci anni rispetto alle eccellenze fuori confine. Identificabili soprattutto con Olanda e Norvegia.
Mentre il cliente medio sente sempre più forte l’esigenza di travasare online almeno parte dell’operatività nazionale, nel Bel Paese prosperano le filiali, simbolo della difficoltà a incentrare l’offerta sul canale remoto. E proprio uno dei segnali più evidenti di questa arretratezza ‘telematica’ è il numero di filiali che l’Italia ospita.  

Add a comment

Capacità di Risparmio: in Calo per il 64% Degli Italiani

capacità di risparmio, situazione economica, crisiRisparmiare sta diventando sempre più un'impresa nel nostro Paese. Abbiamo visto, infatti,come secondo il Rapporto Italia quasi metà delle famiglie italiane deve utilizzare i risparmi accumulati per arrivare a fine mese e che con l'aumento della pressione fiscale il tempo per accumulare nuovi risparmi si sta riducendo sempre di più. Questa situazione di difficoltà non riguarda solo l'Italia, sebbene sia un Paese dove la crisi si sta facendo sentire in modo pesante, come dimostra l'ultima ricerca Internazionale del Gruppo ING, commissionata all’istituto di ricerca TNS e condotta in 19 Paesi su 18 mila risparmiatori.
Più della metà del campione (il 51%) dichiara di risparmiare meno rispetto al passato, si tratta però soprattutto di cittadini dei Paesi Occidentali, visto che le potenze emergenti dell'Asia (Cina, India e Thailandia) dichiarano invece di avere una situazione finanziaria migliore rispetto al passato.
In Italia, invece ben il 64% dei cittadini dichiara una capacità di risparmio inferiore rispetto al passato, valore superiore alla media mondiale ed Europea.

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed