Mercoledi, 22 Maggio 2019

Back CREDITO Categorie Credito Carte di Pagamento: in Crescita Carte di Debito, Prepagate e Carte di Credito, in Calo le Revolving

Carte di Pagamento: in Crescita Carte di Debito, Prepagate e Carte di Credito, in Calo le Revolving


carte di pagamento, carte di credito

Nello scorso anno è cresciuto del 4% il numero di carte di pagamento che circolano in Italia che è passato dalle 77 milioni di carte rilevate nel 2009 agli 80 milioni del 2010. A rivelarlo è il rapporto Abi “ Carte 2011” che come ogni anno fotografa il mercato dei sistemi di pagamento evoluti nel nostro Paese.
Secondo i dati riportati, a crescere sono state soprattutto le carte prepagate che hanno fatto registrare un incremento del 16%, che fa seguito al +13% del precedente rapporto, segno che si tratta di un prodotto decisamente apprezzato dal pubblico italiano. Segno positivo anche per le carte di credito e per le carte di debito che fanno registrare un crescita rispettivamente del 6 e dell'1%.

Dall'altra parte, invece, continuano a diminuire le carte revolving che fanno segnare un -6% su base annua.
Questi dati, ha sottolineato, il direttore generale dell’ABI, Giovanni Sabatini, avvicinano l'italia al resto d'Europa nell'utilizzo denaro di plastica ed è favorito anche dalla diffusione sia delle infrastrutture per fare pagamenti e prelievi (1,2 milioni di POS e quasi 47 mila ATM nel 2012), sia dallo sviluppo delle nuove tecnologie che spingono sempre più verso i pagamenti elettronici.

La strada per limitare l'uso del contante, in un Paese dove sei italiani su dieci dichiarano di non uscire di casa mai senza, è ancora lunga e richiede : “continui interventi regolamentari, tecnologici e d’innovazione”.
Secondo il rapporto Abirapporto Abi buona parte delle 80 milioni di carte di credito che circolano nelle tasche degli italiani, sono carte di debito come il Bancomat (33,3 milioni) e carte di credito (36 milioni). Le carte prepagate raggiungono circa i 5 milioni mentre le revolving i 3 milioni. 
A livello geografico le carte di pagamento sono più diffuse al nord, dove si concentra oltre la metà delle carte in circolazione (il 56%), contro il 24% del Centro e il 20% del Mezzogiorno. 
Non tutte le carte in circolazione sono però attive, cioè hanno fatto almeno un operazione nel corso del 2010. Anzi spiega il rapporto quelle attive sono solo 54 milioni, il 68% del totale, tra cui il 92% delle carte di debito (30,6 milioni), il 48% delle carte di credito (17,3 milioni), l’85% delle prepagate (4,5 milioni) e il 46% delle revolving (1,5 milioni).
Nel 2010 le carte utilizzate per fare acquisti e pagamenti sono state 48 milioni, per un totale di 1,6 miliardi di transazioni su POS (+3%) e per un ammontare complessivo di 130 miliardi di euro.
Il maggior numero di acquisti è stato fatto con le carte di debito (il 54%, pari a 59,3 miliardi di euro), seguono le carte di credito (41% per un ammontare di 64,4 miliardi di euro), le prepagate (4%, pari a 3,7 miliardi di euro) e le revolving (2%, pari a 2,2 miliardi di euro).
In un anno, ogni carta, fa sapere l'Abi, ha fatto in media 33 pagamenti, mentre lo scontrino medio è stato di 82 euro. 
Infine nel corso del 2010 agli sportelli Atm sono state fatte circa 1,4 miliardi di operazioni, pari a 34 operazioni per carta. La più diffusa è stata il prelievo di denaro (22 prelievi per tessera), seguita dalla ricarica telefonica (4 ricariche per tessera).

Valore Conto 468 x 60

RISORSE:




blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed