Martedi, 22 Gennaio 2019

Back CREDITO Categorie Credito Le Donne Sono Più Attente ai Risparmi e Più Caute Negli Investimenti Rispetto Agli Uomini

Le Donne Sono Più Attente ai Risparmi e Più Caute Negli Investimenti Rispetto Agli Uomini


donne, investimenti, risparmio, Ispo
Ispo, Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione, ha realizzato un'’indagine dedicata all’'analisi del comportamento finanziario di uomini e donne in periodo di crisi economica. I risultati emersi smentiscono ampiamente alcuni luoghi comuni per cui le donne sarebbero più propense a spendere e ad avere meno cura dei propri risparmi.
La ricerca, realizzata per Intesa Sanpaolo, si è articolata su 5510 interviste, di cui 2277 a uomini e 3233 a donne, ed ha evidenziato anzitutto un maggiore preoccupazione per il futuro da parte del campione femminile, sia a livello collettivo che individuale.

Da questo punto di vista le donne si dichiarano più pessimiste, dal momento che il 78% delle intervistate ha aspettative negative rispetto alla propria situazione personale, contro il 70% degli uomini.
Le donne risultano apprezzare in maniera maggiore alcuni aspetti relativi al servizio offerto dalla banca, quali la professionalità del personale (7,8 contro 7,4 degli uomini), l'’efficienza generale (7,5 contro 7,3), la trasparenza (7,5 contro 7,2), l’'attenzione alle esigenze dei clienti (7,1 contro 6,6) e soprattutto i bassi costi, apprezzati dal 70% delle donne contro il 66% degli uomini. 
Alla luce di questi aspetti, è maggiore la percentuale di donne che si dichiara consumatrice fedele della propria banca in quanto soddisfatta dei servizi. Le donne risultano inoltre più caute dal punto di vista degli investimenti: solo il 19% delle intervistate sceglie strategie di investimento con un elevato grado di rischio, contro il 27% degli uomini.

Anche se, c’è da dire, che anche negli uomini la percentuale in questione risulta notevolmente diminuita.
Le intervistate risultano inoltre più tradizionaliste per quanto riguarda gli investimenti. 
Anzitutto, le donne risultano maggiormente propense alla delega, dal momento che 10 donne su 100 affidano ad un operatore finanziario le proprie scelte, mentre solo 4 uomini su 100 agiscono in questo modo. 
Le donne scelgono molto più spesso, inoltre, tipologie di investimento classiche, quali il settore immobiliare: il 60% delle donne adotta questa strategia per far fruttare i propri risparmi, contro il 51% degli uomini.
Infine, strategie di investimento quali certificati di deposito, buoni postali ed obbligazioni sono molto più utilizzati dagli uomini (16%) che dalle donne (7%). 

Valore Conto 468 x 60

RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed