Giovedi, 23 Novembre 2017

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie EcoCar AUTO ELETTRICA: IL 74% DEGLI ITALIANI DISPOSTO ALL'ACQUISTO. FATTORI CRITICI L'AUTONOMIA E IL COSTO

AUTO ELETTRICA: IL 74% DEGLI ITALIANI DISPOSTO ALL'ACQUISTO. FATTORI CRITICI L'AUTONOMIA E IL COSTO


ricaricaecar0103.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Domani scatterà l'81esima edizione del salone dell'Auto di Ginevra, uno degli appuntamenti del settore automotive più importanti (se non addirittura il più importante), in cui grande spazio sarà dedicato alla mobilità sostenibile.
Cercare una via di fuga dai combustibili fossili nel settore dei trasporti sembra essere la vera sfida di questo nuovo decennio, col mondo dell'Auto sempre più impegnato verso nuovi orizzonti sostenibili, soprattutto per quanto riguarda lo sviluppo dell'auto elettrica. Nonostante siano molti i dubbi che riguardano questa tecnologia, su tutti i costi di produzione, i tempi di ricarica e la durata delle batterie, aumenta il budget delle grandi case dedicato allo sviluppo di questa tecnologia e anche l'interesse da parte dei consumatori. Proprio all'interesse e le aspettative dei consumatori verso l'auto elettrica è dedicata l'indagine "Global e-Vehicles Survey", condotta da Deloitte e presentata ieri a Milano durante il convegno "E-car: grande domanda, offerta adeguata?" . Secondo lo studio il 74% degli italiani prende in seria considerazione la possibilità di passare all'auto elettrica, dimostrando fiducia nella tecnologia, sebbene l'atteggiamento di fondo prima dell'acquisto rimane comunque orientato alla prudenza. I soggetti più interessati, ovvero i potenziali "First movers", sarebbero soprattutto i giovani di città, con una spiccata sensibilità ambientale, spinti dal fatto di ritenere le auto elettriche: “convenienti, sicure, alla moda e con un buon value for money". La maggior parte dei soggetti intervistati, comunque dichiara di considerare i veicoli elettrici migliori rispetto a quelli tradizionali a combustione, in termini di impatto ambientale e costi grazie alla disponibilità di incentivi governativi. D'altro canto i veicoli tradizionali vengono considerati i migliori in termini di autonomia, comodità di rifornimento rispetto alla ricarica e di prezzo.
Più di 8 consumatori su dieci ritiene molto importante per l'acquisto o il noleggio di una vettura elettrica elementi come la comodità di ricarica, l'autonomia e il costo di ricarica. Se però il potenziale cliente può accettare di cambiare le proprie abitudini per quanto riguarda le modalità di ricarica (non più pochi minuti ma qualche ora) non transige sull'autonomia. La maggioranza del Campione (il 74%), infatti, ha un'aspettativa di autonomia di 480 chilometri, una distanza che attualmente il mercato delle auto elettriche non è in grado di coprire.(Va detto in reealtà che prototipi coma la MIra Ev sono stati in grado di superare i 1000 km di autonomia con una singola ricaricaMIra Ev sono stati in grado di superare i 1000 km di autonomia con una singola ricarica ).
La richiesta di grande autonomia per quanto riguarda l'auto elettrica risulta fondamentale anche se, al lato pratico, solo l'1% degli automobilisti percorre giornalmente più di 320 chilometri.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Anche il costo di acquisto rimane uno degli elementi fondamentali per il successo delle auto elettriche. Secondo Deloitte, infatti, il 57% del campione non è disposto a pagare di più per una vettura elettrica, mentre il 9% è disposto a pagare un extra costo fino a 400 euro.
Ovviamente il successo dell'auto elettrica dipende anche dall'andamento dei costi dei carburanti e dall'efficienza raggiunta dai motori a combustione (soprattutto diesel) nella percorrenza/litro. Infatti, se questi ultimi raggiungessero i 3 litri/100km, la maggior parte dei consumatori sarebbe meno propensa all'acquisto di vetture elettriche. Allo stesso modo se il prezzo dei carburanti raggiungesse 1,80 euro al litro, l'indice di gradimento verso l'acquisto o il noleggio delle auto elettriche salirebbe considerevolmente. Su quest'ultimo aspetto l'indagine rileva che gli automobilisti italiani risultano tra i più sensibili alle variazioni di prezzo di benzina e gasolio ( e come potrebbe essere diversamente?).

 

gommadiretto.it
RISORSE:
Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

CREDIT
Jack AmickJack
Amick by flickr

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed