Martedi, 17 Luglio 2018

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie EcoCar MIGLIORA LA MOBILITÀ SOSTENIBILE, IN CALO LE AUTO DI PROPRIETÀ E IL PM10. PIÙ SPAZIO AL BIKE SHARING

MIGLIORA LA MOBILITÀ SOSTENIBILE, IN CALO LE AUTO DI PROPRIETÀ E IL PM10. PIÙ SPAZIO AL BIKE SHARING


euromobilitybikesharing3112.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Venezia, Parma e Torino compongono il podio delle città italiane più sostenibili dal punto di vista della mobilità. A stilare la classifica è stata Euromobility nel quarto rapporto “Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città", in collaborazione con Assogasliquidi e Consorzio Ecogas e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Diversi gli indicatori presi in considerazione per stilare la classifica, in particolare le innovazioni introdotte per la gestione della mobilità (Car Sharing, Bike Sharing, mobility manager, ecc), lo stato di salute delle città in relazione alla presenza di auto di nuova generazione e all’incremento delle auto alimentate a combustibili alternativi (Gpl, metano). Senza dimenticare l'offerta di trasporto pubblico, le politiche per la ciclabilità e l'adozione di strumenti per la gestione e pianificazione del traffico. Nella classifica delle 50 città sono stati considerati tutti i capoluoghi di regione e quelli delle Provincie autonome e i comuni con più di 100mila abitanti.
Il quadro che esce dal rapporto è sostanzialmente positivo, come sottolinea il Presidente di Euromobility, Arcangelo Merella, con una diminuzione delle auto di proprietà e la crescita contestuale delle auto alimentate a GPL e Metano. Dati che però contrastano, quantomeno in parte con quelli dell'Aci che invece ha riscontrato un aumento del parco circolante complessivoAci
che invece ha riscontrato un aumento del parco circolante complessivo
(nel 2009) sebbene, anche l'Automobile club sia concorde nel rilevare una diminuzione del parco veicoli percentuale nelle città. L'indagine, secondo Merella, ha confermato la tendenza allo svecchiamento del parco circolante malgrado sia ancora evidente il divario tra il Centro-Nord e il Sud del Paese. I servizi di Bike Sharing e Car sharing, invece, pur risultando molto apprezzati dai cittadini, sono ancora poco diffusi e rappresentano per i gestori e le Amministrazioni un costo ancora troppo elevato.


I RISULTATI DEL RAPPORTO
Venezia risulta essere la città più “eco-mobile” d'Italia grazie ad un trasporto pubblico che funziona e a importanti innovazioni nella gestione della mobilità come il Car Sharing e il Bike Sharing, ad una riduzione dell'indice di motorizzazione e ad un significativo aumento delle automobili a gas. La città Veneta ha compiuto un grande passo in avanti dal sesto posto della scorsa edizione, così come, Brescia che ne guadagna dieci e Torino che passa dalla tredicesima al terza posizione. Per il capoluogo piemontese si tratta di un ottimo risultato, soprattutto se si considera che secondo gli ultimi dati dell'Agenzia Europea per l'Ambiente risulta essere la seconda città più inquinata d'Europala
seconda  città più  inquinata d'Europa. Torino è risultata secondo la classifica di Euromobility seconda per incremento delle auto a gas, prima per presenza di auto Euro V, prima per offerta di Car Sharing e seconda per offerta di Bike Sharing.
L'Emilia Romagna risulta essere la regione meglio rappresentata sul piano della mobilità con quattro città tra le prime dieci (Bologna, Ferrara, Parma, Reggio Emilia). Una top ten comunque monopolizzata dalle città del Centro Nord, con oltre alle città citate, Milano, Bergamo e Firenze. Per il resto Roma perde due posizioni scivolando al ventesimo posto, mentre Bari risulta al quattordicesimo posto la prima città del sud. Fanalino di coda sono Siracusa e Sassari, mentre L’Aquila non è stata inserita nella classifica.
Per chi volesse approfondire i risultati del rapporto sul sito di Euromobility è sono disponibili per i download la presentazione e la classifica

la
presentazione e la classifica


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



ALCUNI DATI INTERESSANTI
Sono 41 le città (come lo scorso anno) che hanno nominato il mobility manager, sebbene, evidenzia il rapporto, permanga una visione limitata del mobility management soprattutto rispetto alle esperienze europee.
Il Bike Sharing fa registrare un incremento degli utenti (+51%) sia delle biciclette mentre il Car Sharing vive un momento di stallo. Dopo il trend positivo registrato negli ultimi anni, infatti, Euromobility ha rilevato una diminuzione della auto in flotta del 3,6%. Il dato negativo dipende dalla revisione del servizio milaneseservizio
milanese che passa da 133 a 86 automobili, sebbene come abbiamo visto recentemente l'idea dell'amministrazione comunale è quella di raggiungere le settanta auto da destinare al car sharing entro giugnoraggiungere
le settanta auto da destinare al car sharing entro giugno.
Il Tasso di motorizzazione, secondo il rapporto cala di oltre mezzo punto percentuale, attestandosi a 60,78 automobili ogni 100 abitanti, dato ancora lontano dalla media europea di 46 veicoli ogni 100 abitanti.
Sul fronte dell'inquinamento dell'aria, infine, tutte le città hanno fatto registrare una diminuzione dei valori di PM10, come confermato anche dall'Istatcome
confermato anche dall'Istat, sia della media annuale sia dei giorni di superamento. La città con la migliore qualità dell'aria è risultata Bolzano, con soli 7 giorni di superamento, mentre la peggiore rimane Siracusa con 309 giorni di superamento.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente mclcbooksmclcbooks di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed