Sabato, 16 Dicembre 2017

Edilizia

Gli Edifici Sono Responsabili Del 53% Dei Consumi Elettrici e Del 35% di Quelli Energetici

consumi energetici, edilizia, Classe energeticaIn Italia gli edifici sono i responsabili di una grossa fetta dei consumi energetici italiani e delle emissioni di Gas serra. Infatti i consumi legati all'edilizia rappresentano circa il 53% dei consumi elettrici e il 35% di quelli energetici. A rilevarlo è l'ultima edizione di “Tutti in classe A”, la campagna di Legambiente che ha l'obiettivo di mettere in luce l'importanza dell'efficienza energetica in edilizia, un concetto troppo spesso trascurato.
Per Legambiente i cittadini hanno tutto il diritto di conoscere al meglio, grazie alla certificazione energetica, come è progettato il proprio appartamento, inoltre, spiega l'associazione, bisogna impegnarsi perchè i nuovi edifici siano costruiti per essere in Classe A, in quanto non esiste alcuna ragione economica o tecnica per cui ciò non avvenga. Infatti l'incidenza sul costo di costruzione di un edificio in Classe A rispetto ad un edificio tradizionale varia dal 5 al 10%.

Add a comment

Certificazioni Energetiche Obbligatorie: Attenzione Alle Offerte Online

gruppi di acquisto, certificazioni energetiche, offerteOrmai anche in Italia è esploso il "fenomeno Groupon": sui siti di gruppo di acquisto di questo genere si trova di tutto, non solo beni materiali ma anche servizi e prestazioni. Di recente, con l’obbligo di adeguamento delle case nuove, in vendita o in ristrutturazione o delle richieste di agevolazione fiscale ai parametri di legge che determinano la classe energetica dell’edificio, vanno molto di moda le certificazioni energetiche low cost.
Ma la qualità è garantita? E soprattutto: queste offerte sono ammissibili dal punto di vista professionale e deontologico? La polemica si era aperta qualche tempo fa anche in seguito all’affiliazione di questi siti con alcuni legali che offrivano consulenze scontate. Il discorso vale in effetti per tutti i professionisti: medici, commercialisti etc.  

Add a comment

Consumo di Suolo: Cementificazione e Abusivismo Mettono a Rischio 75 Ettari Al Giorno

consumo di suolo, cementificazione, abusivismo edilizioNei giorni scorsi l'Istat ha presentato un dossier sul consumo di suolo, sottolineando che in Italia questo è pari al 7,3% del territorio contro il 4,3% della media UE. Un dato critico che rischia di aggravarsi nei prossimi anni soprattutto se non viene posto un argine alla cementificazione, specie quando questa viene fatta in maniera spregiudicata e selvaggia, spesso violando anche la legge (leggasi abusivismo edilizio).
Ne sono convinti WWF Italia e FAI che hanno tracciato il quadro del consumo di suolo nel nostro Paese nel dossier “ Terra Rubata – Viaggio nell’Italia che scompareTerra Rubata – Viaggio nell’Italia che scompare”. Secondo le due associazioni nei prossimi 20 anni la superficie occupata dalle aree urbane crescerà di circa 600 mila ettari, pari ad un ritmo giornaliero di 75 ettari e raffigurabile come un quadrato di 80 kmq per lato. 

Add a comment

Auto Elettriche: per Ridurre le Emissioni è Necessario un Maggior Ricorso Alle Fonti Rinnovabili

Auto elettriche, Energie RinnovabiliNei giorni scorsi abbiamo visto una soluzione tecnologica che potrebbe risolvere uno dei problemi storici delle auto elettriche, ovvero la mancanza di autonomia. Infatti, se il progetto Battery500 che prevede nuove batterie litio aria, dovesse andare in porto, le auto elettriche potrebbero percorrere fino a 800 km con una singola carica. Il tutto potrebbe dare un tremendo impulso alla mobilità elettrica che attualmente soprattutto in Europa, stenta a decollare, tanto che sebbene il mercato delle auto elettriche sia cresciuto di 10 volte in un anno, non arriva complessivamente alle 15 mila vetture immatricolate all'anno. Anche risolto il problema dell'autonomia, rimarrebbero da colmare le problematiche relative alle modalità (e ai tempi) di ricarica e quelle relative ai costi.
Ma c'è un altro problema più strutturale che mina l'efficienza e l'efficacia delle auto elettriche ed è connesso alle modalità di alimentazione dei veicoli e alle emissioni.

Add a comment

Grazie All'Idrogeno Energia Termica ed Elettrica ad Emissioni Zero per le Nostre Case

Idrogeno, energia termica, energia elettrica, fonti rinnovabiliTempo fa vi avevamo parlato del progetto di Volkswagen e Lichtblick che consisteva nella possibilità di poter avere una piccola centrale elettrica domestica, in grado di produrre energia elettrica e calore per riscaldare l'ambiente di casa. L'idea che prevedeva l'utilizzo di un motore della Volkswagen Golf, modificato per funzionare a metano, è in vendita nella sola Germania, per quanto ne sappiamo con buoni risultati. Il progetto di cui vogliamo parlarvi oggi è invece italianissimo e si propone più o meno gli stessi obiettivi, ma col vantaggio di produrre energia termica ed elettrica in modo totalmente indipendente dall'utilizzo di combustibili fossili.
Stiamo Parlando di H2ydroGEM®, un combustore catalitico, realizzato da Giacomini che utilizza idrogeno, prodotto da fonti rinnovabili (altrimenti l'intero ciclo produrrebbe comunque emissioni) e aria per produrre calore. Vediamo di capirci qualcosa di più.

Add a comment
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Case ed Immobili 

immobili

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed