Venerdi, 24 Novembre 2017

Edilizia

RISPARMIARE SULLA BOLLETTA: OCCORRE RINNOVARE L'INCENTIVO DEL 55% SULL'EFFICIENZA ENERGETICA

edilizia | Page 5

adiconrispener.gifL'Adiconsum, l'associazione che difende i diritti dei consumatori e l'ambiente, chiede a gran voce il rinnovo dell'importante incentivo pari al 55% sull'efficienza energetica, in quanto in grado di dare una grande mano alle famiglie, contribuendo a diminuire i costi riguardanti la bolletta del riscaldamento e dell'acqua calda fino all 50 per cento. Paolo Landi, segretario generale di Adiconsum, sottolinea come ogni giorno arrivino al numero verde di Adiconsum-Enea (800589090) 500 telefonate di consumatori interessati  ad avere più informazioni circa questo contributo. Questo particolare aiuto è meglio conosciuto come “detrazione fiscale del 55%”, evidenzia in un comunicatocomunicato la stessa associazione a tutela dei consumatori, ed ha contribuito al raggiungimento di fondamentali risultati: ad esempio, ha portato all'attivazione di investimenti per una cifra che supera i 7 miliardi di euro ed è riuscito a coinvolgere 600mila utenti, garantendo anche un valido aiuto per quanto riguarda il delicato problema dell'occupazione. Infatti questo incentivo interviene su una filiera sostanzialmente italiana,con notevoli risvolti positivi sia in tema di efficienza energetica che di contributo allo sviluppo economico. In cifre questo incentivo costa annualmente quasi 500 milioni di euro; c'è da sottolineare però come più del 50% di questo importo sia ritornato in cassa grazie ad un ricavo Iva di molto superiore e ad un recupero per quanto riguarda il fisco (emersione del nero) , senza dimenticare il risparmio in termini di barili di petrolio. Adiconsum, tenendo conto di tutta questa serie di motivi e considerazioni, richiede un rinnovo di tale incentivo: nella presentazione di tale domanda al governo, Adiconsum, chiede parimenti di rendere il provvedimento stesso il più efficiente ed efficace possibile.

Add a comment

BIOEDILIZIA: SERRAMENTI A TAGLIO TERMICO PER UN MAGGIORE RISPARMIO ENERGETICO PER LA CASA

edilizia | Page 5

serramentiatagliotermico.gifAlcune delle spese maggiormente onerose per la gestione della casa sono sicuramente quelle relative al riscaldamento ed al condizionamento degli ambienti. Proprio per tale ragione, può essere molto conveniente un piccolo investimento nelle strutture di base della casa; optare per degli infissi con buone qualità di isolamento termico, infatti, è sicuramente una scelta che può garantire un ottimo risparmio nelle spese  di condizionamento, soprattutto a lungo termine e nelle località soggette ad importanti picchi di temperatura. Al risparmio energetico puramente quantitativo andrà aggiunta anche l'ulteriore convenienza di tagliare notevolmente i costi di gestione degli impianti di riscaldamento o condizionamento, ed eventualmente anche della loro riparazione. I cosiddetti infissi a taglio termico sono, appunto, una tipologia di serramenti ad alta efficienza per quanto riguarda l'isolamento; parallelamente al certo risparmio in termini energetici e di riduzione dell'inquinamento, gran parte degli infissi a taglio termico disponibili sul mercato garantiscono anche un buon isolamento acustico, aspetto da non sottovalutare nell'ottica della vivibilità dell'abitazione. Dal punto di vista tecnico, questa tipologia di infissi è costituita da profilati piuttosto solidi e resistenti, con vetri ed allumini di alta qualità, tra i quali è interposto del materiale di alte capacità isolanti, come ad esempio il poliuretano o il poliammide in listelli.

Add a comment

LA CASA PREFABBRICATA: UNA RISPOSTA EFFICIENTE ALLE MODERNE ESIGENZE ABITATIVE

edilizia | Page 5

prefab.gifAcquistare una casa, soprattutto nelle grandi città o nelle località di villeggiatura più rinomate, diventa sempre più proibitivo. A fronte di una crisi economica tutt’altro che superata e di salari tra i più bassi d’Europa, il prezzo delle abitazioni permane su livelli molto alti e registra anche, in diverse zone, ulteriori aumenti. Chi possiede un terreno, tuttavia, può optare per una soluzione di ultima generazione, che garantisce pregevoli risultati ed un risparmio finale veramente notevole: acquistare una casa prefabbricata. La casa prefabbricata è la soluzione ideale soprattutto per chi desidera avere una seconda abitazione oppure un mini-appartamento dove trascorrere le vacanze; tuttavia gli sviluppi delle tecniche e dei materiali adoperati consente alle aziende produttrici di fornire anche delle case prefabbricate che possono sostituire in maniera ottimale anche la prima casa. I vantaggi di questa operazione sono anzitutto in un notevole risparmio di base: la casa prefabbricata ha costi più bassi rispetto all’immobile tradizionale, e la località di collocazione, cioè una delle cause principali del mercato al rialzo degli immobili, non influirà minimamente sul prezzo (fatto salvo per il costo di acquisto del terreno edificabile) se non per le spese di spostamento per il trasporto e la realizzazione . Inoltre la casa prefabbricata, a seconda della tipologia e di altri parametri, può garantire al consumatore interessanti risparmi anche dal punto di vista delle tasse e delle spese notarili all’atto d’acquisto

Add a comment
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Case ed Immobili 

immobili

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed