Martedi, 21 Novembre 2017

Energia

LA LIBERALIZZAZIONE DEL GAS CHE NON C'E'

LIberalizzazione GasLa liberalizzazione del mercato del gas è stata avviata con la direttiva comunitaria 98/30 (sostituita poi con la 2003/55). La stessa è stata attuata in Italia con la legge 164/2000, il cosiddetto "Decreto Letta", con lo scopo, ovviamente, di aumentare la libera concorrenza nel mercato del gas. Ma i risultati purtroppo, non sono quelli sperati: il monopolio dell'Eni è terminato (almeno sulla carta..) ma in pratica il cammino verso la completa liberalizzazione è ancora lungo da percorrere. Nel maggio del 2000, quando è stata recepita la direttiva, si è scelto di liberalizzare il mercato scomponendo le varie fasi della filiera (unbuilding) e imponendo la separazione societaria o contabile delle varie imprese che erano presenti in più livelli della filiera,.Dando una breve lettura al DecretoDecreto sembrerebbe che chiunque trasporti gas naturale in Italia può poi rivenderlo a prezzo regolamentato..ma così non è, perché l'art 24 comma 2° stabilisce che le" imprese di gas naturale possono rifiutare l'accesso al sistema del gas alle altre imprese o ai clienti idonei che ne facciano richiesta solo nel caso in cui esse non dispongano della capacità necessaria, nel caso in cui l'accesso al sistema impedirebbe loro di svolgere gli obblighi di servizio pubblico cui sono soggette.." Questo comma, sebbene giustificabile dal punto di vista del funzionamento della rete, pone una serie di limiti ai nuovi entranti, anche piuttosto pesanti, in quanto possono vedersi bloccare il proprio piano di sviluppo industriale con decisione dell'autorità dell'energia.

Add a comment

AL VIA LA LIBERALIZZAZIONE DELL'ENERGIA! EMH...

ImageChe succede il primo luglio? Umh vediamo ...qualcuno parte sicuro per le vacanze, poi fammi pensare..c'è forse qualche partita? Si giusto, Il trofeo birra moretti? No...umh...allora non mi viene in mente nulla. Beh come biasimarvi, è stata fatta una così grande opera di promozione che, forse, nemmeno quelli  che lavorano nel settore sanno che, dal 1 luglio, entrerà in vigore la liberalizzazione del settore energetico anche per le utenze domestiche. Già è proprio così', come già accaduto per le attività commerciali (imprese) anche le famiglie potranno scegliere da quale società acquistare energia elettrica. L'auspicio è ovviamente quello di creare più concorrenza, sottraendo di fatto il monopolio all'Eni, con l'intento (almeno in linea teorica)  di proporre tariffe più competitive ai consumatori. Ma come fare?

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Eolico

impiantoeolico

Rinnovabili 

eolico

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed