Domenica, 18 Agosto 2019

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie News Smaltimento Rifiuti: Droni Militari Contro le Ecomafie

Smaltimento Rifiuti: Droni Militari Contro le Ecomafie


discarica, smaltimento rifiuti, ecomafia

Purtroppo in Italia sono ancora molti i mostri architettonici che deturpano abusivamente coste e paesaggi naturali e le discariche irregolari per lo smaltimento di rifiuti anche di tipo tossico. Il Corpo Forestale dello Stato sta sperimentando l’utilizzo di droni militari per scovare irregolarità sfuggite ai controlli via terra.
Si tratta degli stessi aeromobili comandati a distanza usati tradizionalmente per operazioni di tipo militare. Questa volta però l’impiego è civile e riguarda appunto la sicurezza ambientale. Il volo può essere monitorato a vista con un payload radio comandato o anche schedulato tramite piani di volo gestiti da sistemi GPS.
Negli ultimi mesi, grazie alla maggiore sensibilizzazione verso questa problematica, alcuni istituti di ricerca universitari si sono concentrati nella realizzazione di questi progetti ed è nato quindi un ciclo di produzione nazionale.

Un approccio particolarmente all’avanguardia è quello proposto dal Dipartimento di Scienze per l'Ambiente dell'Università Parthenope di Napoli. Questa linea di studio utilizza congiuntamente aeromobili con o senza pilota e sensori di ultima generazione. I droni civili sono dotati di videocamere in grado di captare non solo mostri architettonici e immobili abusivi ma anche discariche non autorizzate e altre azioni criminali delle ecomafie.

Essendo discreti e maneggevoli possono sorvolare a bassa quota il territorio anche nelle ore notturne.
L’autonomia di volo oscilla tra i 10 e i 60 minuti con un carico compreso tra 200 e i 2000 gr (con picchi di 5000 gr per i modelli più grandi e perfezionati).
I sensori hanno diversi parametri di misurazione: da quello fotografico o cinematografico a quello di rilevazione VOC (Composti organici volatili), dal sistema ad infrarossi a quello termografico etc.
A sottolineare l’efficacia della nuova tecnologia per scovare situazioni irregolari nello smaltimento dei rifiuti così come nell’edilizia, è stato di recente il Commissario Capo, Marco Di Fonzo, funzionario responsabile del Nucleo investigativo antincendio boschivo, che ha pubblicato una relazione sulla rivista di ambiente e natura 'Il Forestale'.
I dati registrati con questo sistema restituiscono non solo immagini ma anche radiometriche oggettive che, con uno studio comparativo di altri dati raccolti con sistemi differenti, permettono di ricostruire la situazione esistente con particolare realismo. La lotta alle ecomafie approda così ad un livello superiore.
Attivati subito

RISORSE: 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


CREDIT
zenzen by flickr


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed