Martedi, 14 Agosto 2018

Back Famiglia I Comuni Italiani con la Più Alta Percentuale di Stranieri

I Comuni Italiani con la Più Alta Percentuale di Stranieri


stranieri, nuovi nati, famiglia

Nell'ultimo decennio il numero di stranieri presenti in Italia è cresciuto in modo esponenziale, tanto che, secondo quanto comunica l'Istat, senza il contributo demografico degli stranieri l'Italia sarebbe un Paese con popolazione in diminuzione. L'aumento del numero di stranieri, sia a causa dei flussi migratori che per dinamica naturale ha fatto si che nel 2010 gli stranieri residenti in Italia risultassero pari al 7% del totale dei residenti (contro una media Europea del 6,5%). Ma a fronte di questo risultato medio ci sono zone d'Italia in cui la componente straniera è decisamente più rilevante. Vediamo allora con l'aiuto della Fondazione Leone MoressaFondazione Leone Moressa quali sono i Comuni italiani, tra quelli con più di 10 mila abitanti, con la più alta percentuale di stranieri.

In testa alla classifica troviamo Baranzate e Pioltello due comuni in provincia di Milano, dove la percentuale di stranieri è pari rispettivamente al 26,5% e al 22,8% del totale dei residenti, seguiti da Porto Recanati, in provincia di Macerata con il 21,9%. Altri Comuni dove più un abitante su cinque è straniero sono Rovato in Lombardia (21,3% di stranieri), Arzignano (21,1%) e Lonigo (20,9%) in Veneto, Castel San Giovanni (20,3%) in Emilia Romagna e Santa Croce sull'Arno (20,3%) in Toscana.

Si osserva come la presenza degli stranieri sul totale dei residenti sia maggiore nei comuni del Nord, mentre al Sud solo in Abruzzo e Campania si registrano percentuali di rilievo. In Abruzzo la presenza di stranieri è comunque forte con Martinsicuro, Alba Adriatica e Celano dove la presenza degli stranieri sul totale dei residenti è pari rispettivamente al 18%, al 14,3% e al 14%, mentre in Campania si supera una percentuale del 10% solo nei Comuni di Castel Volturno (12,1%) e Forio (10,6%).

 

PERCENTUALE DI NUOVI NATI STRANIERI

Per quanto riguarda invece la quota di nati stranieri sul totale delle nascite, in testa troviamo Novi di Modena, dove più della metà dei neonati è straniero (51,4%), seguito da Baranzate (49,6%) e da Canelli in provincia di Asti (48,4%). Seguono in classifica a breve distanza tre Comuni del Veneto: Susegana (47,8%), Arzignano (45,5%) e Lonigo (45,2%). Anche in questo caso il fenomeno è molto più diffuso al Nord, sebbene il calo della fecondità riguardi tutte le donne italiane, con una media di figli per donna di 1,29, contro i 2,13 figli per donna delle straniere (dati Istat).
In ogni casi i Comuni del Sud con la più alta percentuale di neonati stranieri sul totale delle nascite sono Martinsicuro e Alba Adriatica, in Abruzzo con una quota pari rispettivamente al 26,6% e al 25,2%, seguiti da Scicli in Sicilia con il 24,3%.

 

DINAMICHE DI CRESCITA
Dall'analisi delle percentuali di crescita della popolazione straniera si osserva, però, come sia il Sud a registrare dinamiche più intense, con in testa Santa Maria la Carità (in Campania), dove il numero di stranieri nell'ultimo anno è cresciuto del 44,6%. Seguono il Comune di Guspini in Sardegna con il 45,2% in più e San Pietro Vernotico e Francavilla Fontana, entrambi in Puglia con un percentuale di crescita pari rispettivamente al 42,4% e al 37,5%.
Il primo comune del Nord è, in questo caso, Codigoro in Emilia Romagna dove gli stranieri sono cresciuti nell'ultimo anno del 24,2%, seguono i comuni lombardi di Cornaredo, Seveso e Cesate, tutti in provincia di Milano, con percentuali di crescita pari rispettivamente al 20%, al 18,9% e al 18,7%.

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

  

 

CREDIT
JoshLawtonJoshLawton by flickr
 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Assicurazioni

assicurazioni

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed