Lunedi, 22 Luglio 2019

Back ECONOMIA Categorie Famiglia MIGLIORANO LE CONDIZIONI DELLE FAMIGLIE, SALE DI POCO LA FIDUCIA MA UN ITALIANO SU TRE È PESSIMISTA

MIGLIORANO LE CONDIZIONI DELLE FAMIGLIE, SALE DI POCO LA FIDUCIA MA UN ITALIANO SU TRE È PESSIMISTA


confeserc1201.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Nei giorni scorsi abbiamo visto che secondo le previsioni dell'Abi, il 2011 non sarà un anno particolarmente positivo dal punto di vista lavorativo2011
non sarà un anno particolarmente positivo dal punto di vista
lavorativo, in cui si attende anche una riduzione della crescita del Pil rispetto a quella registrata nel 2010. La ripresa economica che doveva mettere definitivamente dietro le spalle la crisi sembra sempre più tiepida, con i consumi che, secondo la Confcommercio, sono calati ai livello del 1999i
consumi che, secondo la Confcommercio, sono calati ai livello del
1999, e la propensione al risparmio delle famiglie che è scesa secondo l'Istat ai minimi dal 2000propensione
al risparmio delle famiglie che è scesa secondo l'Istat ai minimi
dal 2000.
Viste queste premesse si può capire come le aspettative per il 2011 degli italiani non possano che essere negative o quantomeno non positive. Ad analizzare più compiutamente la situazione ci ha pensato  Confesercenti-SWG, che ha realizzato un sondaggio sulle prospettive degli italiani nel prossimo futuro. Secondo quanto riportato un italiano su tre giudica la situazione economica del Paese pessima, mentre il 24% la giudica inadeguata o “così, così”. Solo due italiani su dieci (il 19%) descrivono la società come discreta o buona. Per quanto riguarda il 2011 quasi la metà degli italiani (il 45%) ritiene che la situazione generale, dal punto di vista economico, possa peggiorare, dal 34% del 2009. Il 38% del campione non vede variazioni significative, contro il 44% dello scorso anno, mentre il numero di chi spera in un miglioramento scende dal 22% al 17%. Ricordiamo che in un recente sondaggio di Confesercenti, il 56% del campione ipotizzava una situazione economica positiva per il 2011il
56% del campione ipotizzava una situazione economica positiva per il
2011.
Secondo Confesercenti, però, gli italiani non hanno perso completamente il proprio ottimismo, quantomeno quando si parla di situazione familiare. Se la maggioranza, infatti, continua a ritenere che non cambierà molto nel 2011 (il 58%, in calo dal 67% del 2009), cresce il numero di coloro che si auspicano un miglioramento (dal 13% al 24%), mentre diminuisce la quota di pessimisti (dal 20% al 18%).
Sul fronte delle spese, cala il numero di chi le ha ridotto, seppur leggermente, passando dal 72% del 2009 al 69% del 2010, mentre aumentano di 7 punti percentuali coloro che con il proprio reddito riescono ad arrivare alla fine del mese (dal 65% al 72%). Il sondaggio rileva anche un calo del''8% per quanto riguarda coloro che non riescono a superare la terza settimana del mese (dal 28% al 20%).


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Purtroppo non tutti i dati sulle famiglie sono positivi visto che cresce il numero di famiglie che arrivano a fatica alla seconda settimana del mese (dal 5% all'8%).
Tra le richieste alla politica da parte degli italiani, Confesercenti ha rilevato in testa l'onestà (42% delle risposte), seguita dalla serietà (24%), dalla moralità (16%) dalla solidarietà (10%) e dall'umiltà.
Secondo l'associazione è prioritario creare un clima di di forte fiducia sul futuro e cambiare marcia sulle scelte che portano allo sviluppo. Le quattro carte da giocare per contrastare il pessimismo sono : fisco, investimenti, innovazione e lavoro. E' necessario che nel 2011 si passi finalmente ai fatti, conclude l'associazione, fornendo un sostegno chiaro verso il mondo delle Pmi, di modo da creare le condizioni per una crescita economica solida e duratura.

[Via: Confesercenti Confesercenti ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
renatelarenatela by flickr

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Assicurazioni

assicurazioni

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed