Domenica, 20 Agosto 2017

Back Fisco e Tasse Evasione Fiscale: Irregolare il 38% di Scontrini e Ricevute Fiscali

Evasione Fiscale: Irregolare il 38% di Scontrini e Ricevute Fiscali


Scontrini fiscali, ricevute, evasione, controlli, Guardia di Finanza

I controlli a tappeto che Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza hanno messo in atto in questi mesi dell'anno stanno dando buoni frutti, almeno per quanto riguarda gli esercizi commerciali. Stando ai dati pubblicati dalla stessa Guardia di Finanza il 38% dei controlli su scontrini e ricevute fiscali è risultato irregolare. Un dato che non stupisce visto il livello di evasione fiscale italiano e i dati “assurdi” che escono ogni volta dagli studi di settore. In ogni caso la realtà di questi controlli ha mostrato che quasi 4 soggetti su 10 hanno evaso il fisco, in misura più o meno grande. Nello specifico i controlli sull'emissione di scontrini e ricevute fiscali hanno interessato 20.634 soggetti, di cui 7.849 sono risultati irregolari. Oggetto dei controlli sono stati spesso località turistiche note come Cortina, Capri, Courmayeur, la riviera romagnola, o grandi città come Roma, Milano, Napoli e Palermo.

Questo perchè, come spiegato dalle linee guida contro l'evasione, l'obiettivo è quello di cercare di colpire soggetti (e luoghi) dove il rischio di evasione è più alto, al fine anche di minimizzare le spese per i controlli. Con la stagione estiva i controlli saranno intensificati nelle città d'arte e nelle principali località turistiche. Uno degli obiettivi sarà quello di colpire gli affitti in nero delle case vacanze.

Inoltre, la Guardia di Finanza fa sapere che sono stati già spediti 10 mila questionari a studenti universitari che studiano fuori sede, spesso soggetti a contratti d'affitto irregolari o totalmente in nero.
Ma i controlli riguarderanno anche un tema molto caro agli italiani, specie in periodo di vacanze, quello dei distributori di benzina. Ora nei weekend le principali compagnie si stanno (finalmente) facendo concorrenza sui prezzi, ma gli abusi non vanno certo in vacanza. Infatti i finanzieri, proprio nei fine settimana si operano per controllare l'effettivo quantitativo dei carburanti erogato, la loro qualità e la corrispondenza tra il prezzo indicato e quello effettivamente applicato. E anche qui le sorprese non mancano. Infatti solo nell'ultimo week end sono state rilevate 201 irregolarità su 1300 distributori di benzina controllati (il 15,46%). Ciò ha portato alla denuncia di 14 gestori, al sequestro di 75 colonnine e di oltre 10 mila litri di carburante, mentre altri 85 gestori sono stati sanzionati per irregolarità nella disciplina dei prezzi o per la non corretta applicazione delle norme che assicurano la corretta taratura degli impianti.
Le verifiche condotte fin qui hanno portato alla scoperta di 1.164 lavoratori in nero, con 24 datori di lavoro totalmente sconosciuti al fisco, ovvero evasori totali. Infine, fa sapere la Guardia di Finanza, sul fronte della lotta alla contraffazione e alla pirateria sono stati sequestrati oltre 4 milioni di prodotti falsi e denunciate 264 persone.
Valore Conto 468 x 60
RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Investimenti

investimenti

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed