Domenica, 9 Dicembre 2018

Back ECONOMIA Categorie Fisco e Tasse Detrazione Delle Spese Sanitarie Dall'Irpef: Che Cos'È, a Quanto Ammonta e Come Funziona

Detrazione Delle Spese Sanitarie Dall'Irpef: Che Cos'È, a Quanto Ammonta e Come Funziona


psnfirstaid0810.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

L'Ordinamento tributario prevede che le spese sanitarie di qualunque genere, da quelle mediche a quelle farmaceutiche diano diritto ad una detrazione di imposta del 19%, per il valore eccedente la franchigia di 129,11 euro. Per cui, in sede di dichiarazione dei redditi, i contribuenti potranno detrarre il 19% dell'ammontare complessivo delle spese sanitarie sostenute, a cui è stato precedentemente sottratta la franchigia. Vien sa sé che se le spese sostenute sono inferiori al valore della franchigia, non si avrà diritto a nessuna detrazione.
Nel caso in cui, però, le spese sanitarie riguardino i mezzi necessari per l'accompagnamento, la deambulazione, la locomozione e il sollevamento di portatori di handicap o l'acquisto di sussidi tecnici volti a facilitare la loro autosufficienza ed integrazione , non andrà sottratta dal monte spese la franchigia e la detrazione opererà sull'intero importo.
Inoltre tra le spese mediche a cui spetta la detrazione possono essere considerate anche le spese mediche rimborsate dalla compagnia assicuratrice a seguito di polizze precedentemente stipulate.
Qualora l'ammontare delle spese sanitarie superi in un anno il limite di 15.493,71 euro viene concessa la possibilità di ripartire la detrazione spettante in quattro quote annuali di pari importo.
Per certificare le spese sanitarie sostenute, i contribuenti devono possedere le relative documentazioni, quali ad esempio parcelle mediche, fatture, scontrini etc etc. Per quanto riguarda i farmaci, ricordiamo che, da disposizione del garante della Privacy, gli scontrini non devono più indicare la denominazione commerciale del farmacoindicare
la denominazione commerciale del farmaco, in quanto è considerata una “informazione sensibile”, ma solo un termine generico (es farmaco) e il codice fiscale del contribuente. Allo stesso modo, possono essere utilizzate anche sigle indicative o anche la dicitura “ticket.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



La detrazione del 19% spetta anche nei confronti delle spese sanitarie sostenute per l'assistenza specifica resa da personale paramedico.
Per quanto riguarda le persone che necessitano di assistenza specialistica, ad esempio a seguito dei postumi di un incidente automobilistico, la detrazione spetta senza limiti per l'importo che eccede la franchigia di 129,11 euro.
Nel caso in cui poi il contribuente debba sostenere spese sanitarie relative a patologie esenti dalla spesa sanitaria per il coniuge, i figli o altri familiari, non a carico, che sono titolari di redditi bassi (comunque superiori a 2.840,51 euro), può usufruire della detrazione del 19%, sulla parte che eccede l’imposta dovuta dai familiari affetti dalle predette patologie, calcolata su un importo massimo della spesa pari a 6.197,48 euro.

   


 
Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Investimenti

investimenti

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed