Sabato, 16 Dicembre 2017

Back Fisco e Tasse Evasione Fiscale: Nei Primi 9 Mesi Dell'anno Scoperti 39 Miliardi Evasi

Evasione Fiscale: Nei Primi 9 Mesi Dell'anno Scoperti 39 Miliardi Evasi


evasione fiscale, guardia di finanza

L'evasione fiscale in Italia continua ad essere un problema, ma ipotesi di condono a parte, i risultati che l'amministrazione finanziaria sta portando a termine negli ultimi tempi sono assolutamente degni di nota. Dopo i 25,4 miliardi recuperati nel 2010 da Equitalia, Agenzia delle Entrate ed Inps tra tra imposte, tasse e contributi evasi, l'opera di recupero dei fondi evasi è proseguita con altri 39 miliardi di redditi all'oscuro del fisco nei soli primi nove mesi del 2011, di cui un'evasione Iva per 7 miliardi e oltre 22 miliardi di imponibile Irap evaso.

A renderlo noto è il Comandante generale della Guardia di Finanza, Nino di Paolo, in audizione alla Commissione finanze del Senato, nell'ambito dell'indagine conoscitiva di Palazzo Madama sulla riforma fiscale. Secondo di Paolo, questi risultati dimostrano l'efficacia dell'azione di contrasto contro i comportamenti scorretti dei contribuenti e ciò è dimostrato anche dal fatto che la quasi totalità dei verbali si traduce in atti di accertamento. In concreto il 92% dei rilievi formulati dalla Guardia di Finanza nel periodo 2007-2010 sono poi stati recepiti dall'Agenzia delle Entrate, quota che in questi nove mesi dell'anno è salita al 96%.

Dati decisamente positivi che segnano anche un miglioramento nell'attività ispettiva della stessa guardia di finanza, in collaborazione con l'Agenzia delle Entrate e le banche dati di Inps e Equitalia. Infatti, gli importi riscossi a seguito di attività ispettive sono aumentate del 28,5% nel 2008 (sull'anno precedente), del 19,4% nel 2009, e del 105,5% nel 2010. Sul fronte internazionale le quattro liste in possesso dell'amministrazione finanziaria, di contribuenti che eludevano il fisco in paradisi fiscali hanno permesso di scoprire 1,591 miliardi, tra lista Falciani (572 milioni), Lista Pessina (584 milioni), Lista San Marino (428 milioni) e Kundeliste (7,1 milioni).
Significativi anche i risultati nella lotta al lavoro sommerso che abbiamo visto essere una vera piaga per l'Italia, con più di un occupato su dieci che lavora in nero. Nei primi nove mesi dell'anno la Guardia di Finanza ha scoperto circa 12 mila aziende che hanno impiegato 47 mila lavoratori irregolari, di cui 28 mila totalmente in nero. Tuttavia i datori di lavoro verbalizzati per impiego di manodopera non registrata risultano in calo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Collegate a queste indagini sono emerse anche ipotesi di reato più gravi, dal caporalato, ai falsi braccianti, sino alla falsa intermediazione di manodopera.
Infine la collaborazione con Equitalia ha permesso nello scorso anno il pignoramento di beni per circa 430 milioni di euro nei confronti di imprese e lavoratori autonomi, per debiti superiori a 25 mila euro.
Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Investimenti

investimenti

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed