Lunedi, 1 Settembre 2014

Back ECONOMIA Categorie Fisco e Tasse GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER L'ABITAZIONE PRINCIPALE

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER L'ABITAZIONE PRINCIPALE


agevolazioabiprincipale.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
Guida alle Agevolazioni Fiscali per l'Abitazione Principale | Detrazione IRPEF | Esenzione ICI | Interessi Passivi Mutui |

Abbiamo visto qualche giorno fa quali agevolazioni la normativa fiscale concede a chi acquista beni immobili come prima casaprima
casa. Vogliamo oggi approfondire il concetto di “abitazione principale” ed esporre brevemente quale solo le detrazioni fiscali previste per le abitazioni principali. Cominciamo col dire che sebbene uno stesso immobile possa essere oggetto delle agevolazioni prima casa che di quelle previste per l'abitazione principale, i due concetti non coincidono. Per abitazione principale si intende l'unità immobiliare, posseduta a titolo di proprietà o altro diritto reale, che costituisce la dimora abituale (che può anche non coincidere con la residenza anagrafica) del dichiarante e/o dei suoi familiari (parenti fino al terzo grado e affini fino al secondo). Per prima casa, invece si intende l'abitazione non di lusso per la quale si usufruiscono di agevolazioni fiscali sulle imposte indirette (IVA, catastale,di registro, ipotecaria) situata nel comune all’interno del quale il contribuente ha la propria residenza o in cui intende stabilirla entro 18 mesi dalla stipula del contratto di acquisto.


DETRAZIONE IRPEF DEL VALORE DELLA RENDITA CATASTALE
La normativa fiscale concede la deduzione dal reddito complessivo dell’intera rendita catastale dell’immobile e delle relative pertinenze. Ciò significa che sulla casa che costituisce abitazione principale che sulle relative pertinenze non è dovuta l’Irpef.
Per cui non sarà necessario per l'abitazione principale inserire l'immobile nella dichiarazione dei redditi (quadro RB del modello UNICO, oppure quadro B del modello 730). tecnicamente la detrazione IRPEF della rendita catastale dell'abitazione principale viene rapportata alla quota di possesso del bene immobile ed al numero dei giorni dell’anno nei quali la casa è stata adibita ad abitazione principale


ESENZIONE ICI
Il decreto legge n 93 del 27 maggio 2008 ha previsto per i contribuenti l'esenzione dall'imposta comunale sugli immobili (ICI) per l'abitazione principale (e per quelle assimilate). Ciò significa che il contribuente è esentato dal pagamento dell'ICI per l'abitazione dove dimora abitualmente (abitazione principale) con l'esclusione degli immobili di categoria A1, A8 e A9 (abitazioni signorili, ville e castelli).
ono escluse dal pagamento dell'ICI anche le pertinenze dell'abitazione principale. Sono altre sì esclusi dal pagamento dell'ICI anche alcune abitazioni che il Comune ha assimiliato ad abitazione principale, come ad esempio gli immobili dati in uso gratuito ai genitori o gli immobili posseduti da anziani o disabili che però trasferiscono la propria residenza in istituti di ricovero.


INTERESSI E ONERI SUI MUTUI ACCESSI PER L'ACQUISTO DELL'ABITAZIONE PRINCIPALE
La normativa prevede che per i contribuenti che abbiano acceso un mutuo per l'acquisto dell'abitazione principale sia possibile usufruire della detrazione di imposta dell'irpef del 19% degli interessi passivi e degli oneri accessori (es costi notarli, spese di perizia, istruttoria, servizi di mediazione etc etc). Il limite massimo per la detraibilità' e' fissato, a partire dalla legge finanziaria 2008, in 4.000 euro complessivi per anno di imposta. Ciò significa che si potrà detrarre al massimo 760 euro dalle spese sostenute . Nel caso di mutuo acceso per la costruzione o la ristrutturazione dell'abitazione, il limite massimo detraibile scende a 2.582,28 euro. In caso di mutuo cointestato da entrambi i coniugi la detrazione spetta a ciascun intestatario in proporzione alla propria quota. Rimane però il limite dei 4000 euro da considerarsi valido per entrambi i coniugi. Recentemente l'Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni concetti realtivi a questo punto. Per approfondimenti si veda il nostro articolo a riguardoarticolo a riguardo .


REQUISITI PER AVER DIRITTO ALLA DETRAZIONE DEGLI INTERESSI PASSIVI
Per accedere all'agevolazione colui (o coloro) che hanno acceso il muto devono destinare l'immobile ad abitazione principale entro un anno dall'acquisto. L'abitazione principale deve rimanere tale per tutto il periodo d'imposta per il quale si usufruisce della detrazione. Non possono fruire delle agevolazioni formi di finanziamento diverse dal mutuo ipotecario, come cessione del quinto, prestiti, cambiali etc etc.

Collegamenti Sponsorizzati

DETRAZIONE DEL CANONE DI AFFITTO DELL’ABITAZIONE PRINCIPALE
Dal 2008 (legge 431/98) sono previste delle detrazioni per gli inquilini degli immobili adibiti ad abitazione principale. Le detrazioni previste variano in base al reddito complessivo dei soggetti beneficiari.
La normativa prevede due categorie di detrazione irpef:
  • detrazione di 300 euro, se il reddito complessivo non supera i 15.493,71 euro
  • detrazione di 1502 euro, se il reddito complessivo supera i 15.493,71 euro ma non i 30.987,41 euro

La normativa prevede inoltre che per i lavoratori dipendenti che si trasferiscono (trasferimento della residenza) nel Comune di lavoro, purché ad una distanza di 100 o più chilometri dalla residenza precedente e comunque in una regione diversa dalla propria, spetti per i primi tre anni:

  • detrazione irpef di 991,60 euro per i soggetti con redditi non superiori ai 15.493,71 euro
  • detrazione irpef di 495,80 euro per i soggetti con redditi compresi fra 15.493,71 e 30.987,41 euro

468x60_spesa


DETRAZIONE CANONE D'AFFITTO PER I GIOVANI INQUILINI
La normativa prevede che per i giovani di eta' compresa tra i 20 ed i 30 anni che stipulano un contratto di locazione regolare per una casa da adibire ad abitazione principale diversa da quella dei genitori o di coloro a cui sono affidati, spetti una detrazione per i primi tre anni di locazione di 991,60 euro se il loro reddito complessivo non supera i 15.496,71euro.

    CondividiCondividi

RISORSE:

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente davidpb145davidpb145 di flickr per l'immagine
Guida alle Agevolazioni Fiscali per l'Abitazione Principale | Detrazione IRPEF | Esenzione ICI | Interessi Passivi Mutui |

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Investimenti

investimenti

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed