Martedi, 24 Aprile 2018

Back ECONOMIA Categorie Fisco e Tasse MODELLI IVA 2011: PRESENTAZIONE DELLE CARATTERISTICHE E DELLE NOVITÀ

MODELLI IVA 2011: PRESENTAZIONE DELLE CARATTERISTICHE E DELLE NOVITÀ


Iva20112001.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione definitiva dei modelli Iva 2011, ovvero Iva annuale ordinario e Iva base, Iva 74 bis e Iva 26LP, che dovranno essere utilizzati per le dichiarazioni relative all'anno d'imposta 2011. I modelli si distinguono da quelli dello scorso anno sia per l'adeguamento della normativa nazionale a quella comunitaria, sia per l'azione di semplificazione predisposta dall'amministrazione fiscale sull'intera modulistica. Ricordiamo che in linea generale sono obbligati alla presentazione della dichiarazione annuale Iva tutti i contribuenti che esercitano attività d'impresa, o attività artistiche o professionali, titolari di partita Ivapartita
Iva. La normativa prevede però anche specifiche esenzioni dall'obbligo di dichiarazione Iva. Ad esempio sono esonerati i contribuenti che abbiano registrato esclusivamente operazioni esenti, i contribuenti minimicontribuenti
minimi, i produttori agricoli, gli esercenti di attività di organizzazione di giochi e le imprese individuali che abbiano dato in affitto l'unica azienda e non esercitino altre attività rilevanti ai fini Iva. Si ricorda inoltre che il modello di annuale IVA/2011 concernente l’anno d’imposta 2010 deve essere utilizzato sia dai contribuenti tenuti alla presentazione di tale dichiarazione in via autonoma, sia quelli obbligati a comprendere la dichiarazione annuale IVA nel modello Unico 2011modello
Unico 2011 . La presentazione dei modelli base e ordinario, avviene esclusivamente per via telematica, ad opera del contribuente o dagli intermediari abilitati, nel periodo compreso tra l’1 febbraio e il 30 settembre, se presentato in forma autonoma, oppure entro la fine di settembre se all’interno di Unico.
Vediamo ora alcune delle principali caratteristiche e novità dei modelli 2011.


IVA BASE
Questo modello introdotto lo scorso anno rappresenta una versione semplificata del modello di dichiarazione annuale IVA/2011, e può essere utilizzato sia dai contribuenti che presentano la dichiarazione Iva nel modello unico, sia da quelli che la presentano in via autonoma.
Nella versione 2011 è stato introdotto un frontespizio da compilare in caso di dichiarazione autonoma e due nuovi quadri:

  • quadro VR per la richiesta di rimborso
  • quadro VX riepilogativo del conguaglio annuale

Quest'ultimo, non va compilato in caso di dichiarazione unificata, in quanto gli stessi dati devono essere inseriti nel quadro RX di Unico.


IVA ORDINARIO
Il modello 2011 appare modificato per quanto riguarda il frontespizio, dove scompare la sezione dedicata al “Domicilio per la notificazione degli atti”, visto che la consegna avviene via web. Si ricorda che il frontespizio va compilato solamente in caso di dichiarazione autonoma (anche per il modello base), in quanto per la forma unificata, sono sufficienti le notizie indicate nel frontespizio di Unico.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Il Modello è stato poi aggiornato per quanto riguarda i soggetti non residenti che operano con doppia posizione Iva in Italia, per le prestazioni di servizi intracomunitarie, per le operazioni svolte fuori dagli spazi Ue. Sono stati perciò modificati i quadri VA, VE, VF.
Anche in questo caso è stato inserito il quadro VR che consente di chiedere, contestualmente alla presentazione della dichiarazione, il rimborso del credito Iva annuale e l’applicazione della procedura “veloce” per la restituzione della maggiore imposta tramite l’agente della riscossione (rigo VR1, campo2).

 

IVA LP E IVA 74 BIS
Il modello Iva LP deve essere presentato dalla società che guida le liquidazioni periodiche al gruppo di società partecipanti, direttamente all'agente della riscossione competente sul territorio, insieme al prospetto Iva 26/PR, entro il 30 settembre, termine ultimo per la trasmissione della dichiarazione annuale.
Il modello Iva 74 bis, deve essere utilizzato per le dichiarazioni di fallimento o di liquidazione coatta amministrativa avvenute nel 2011, La presentazione avviene ad opera del curatore o dei commissari liquidatori, entro quattro mesi dalla data di nomina, esclusivamente per via telematica.

[Via: Agenzia delle EntrateAgenzia delle Entrate ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Investimenti

investimenti

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed