Venerdi, 17 Agosto 2018

Back ECONOMIA Categorie Fisco e Tasse MODELLO 770 SEMPLIFICATO E ORDINARIO: L'AGENZIA DELLE ENTRATE PUBBLICA LE BOZZE. ECCO LE NOVITÀ

MODELLO 770 SEMPLIFICATO E ORDINARIO: L'AGENZIA DELLE ENTRATE PUBBLICA LE BOZZE. ECCO LE NOVITÀ


modello77020113012.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Dopo aver diffuso le bozze del modello 730/2011modello
730/2011 e del modello Unico PF 2011modello
Unico PF 2011, l'Agenzia delle Entrate rilancia con la pubblicazione delle bozze dei nuovi modelli 770/2011, semplificato e ordinariomodelli
770/2011, semplificato e ordinario. Il Modello Semplificato 770/2011 deve essere utilizzato dai sostituti d'imposta per comunicare all'Agenzia delle Entrate i dati fiscali relativi alle ritenute (in questo caso operate nel 2010) nonché gli altri dati contributivi ed assicurativi richiesti. Sul modello semplificato hanno inciso il Dl 78/2010 e il Dl 78/2009, ovvero le manovre economiche degli ultimi due anni. Il primo ha introdotto l'obbligo a carico di banche e di Poste italiane, di operare una ritenuta del 10%, a titolo di acconto dell’imposta sui redditi dovuta dai beneficiari, sui bonifici effettuati per lavori che danno diritto alle detrazioni del 36% (ristrutturazioni edilizie) e del 55% (riqualificazione energetica). Queste ritenute vanno versate con F24 , utilizzando il codice tributo 1039, certificate al beneficiario del bonifico entro il 28 febbraio dell’anno successivo e riportate nel 770. Per maggiori informazioni consigliamo di leggere il nostro articolo sulle principali misure del pacchetto fiscale della manovra economicaprincipali
misure del pacchetto fiscale della manovra economica.
Il Dl 78/2009 ha introdotto invece la norma per cui in caso di somme liquidate mediante pignoramento presso terzi, questi ultimi, se sostituti d'imposta, all’atto del pagamento devono operare una ritenuta del 20% come acconto dell’Irpef dovuta dal creditore pignoratizio (sempre che il credito si riferisca a somme o valori assoggettabili a ritenuta alla fonte).
Il Modello Ordinario 770/2011 invece deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, dagli intermediari e dagli altri soggetti che hanno erogato, (nel 2010) effettuando le previste ritenute, dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale in genere.
Il nuovo modello ha subito modifiche a causa della normativa relativa allo scudo fiscale, che prevede l'applicazione di aliquote diverse a seconda della data di adesione.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Nello specifico il 5% per le emersioni effettuate fino al 15 dicembre 2009, 6% dal 30 dicembre 2009 al 28 febbraio 2010, 7% dal 1° marzo al 30 aprile 2010. Nella sezione IV del quadro SX è stata prevista una terza colonna, proprio per raccogliere i dati sulle emersioni al 7% per cento.
Entrambe le novità compaiono nel  modello 770 semplificato nel nuovo prospetto dedicato SY.
In chiusura ricordiamo che tra i soggetti obbligati alla presentazione della dichiarazione tramite Modello 770 vi sono ad esempio le società di capitali, gli enti commerciali e quelli non commerciali (Regioni, Provincie, comuni etc), i Trust, i condomini e le società di persone.

  [Via:FiscoOggiFiscoOggi ]


Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Investimenti

investimenti

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed