Venerdi, 24 Novembre 2017

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Green Economy Riciclo Rifiuti: Italia Paese Leader in Europa Dietro la Germania

Riciclo Rifiuti: Italia Paese Leader in Europa Dietro la Germania


riciclo, materie prime seconde,

Il settore del riciclo dei rifiuti è un campo in cui l'Italia sta facendo molto bene, tanto da essere uno dei leader d'Europa in materia. A riferirlo è lo studio “Il riciclo ecoefficiente. L'industria italiana del riciclo tra globalizzazione e sfide della crisi” realizzato dall'Istituto di Ricerche Ambiente Italia, secondo cui il nostro Paese con 33 milioni di tonnellate di materie recuperate è secondo in Europa alla sola Germania.
I dati fanno riferimento al 2010 e sottolineano che grazie ai processi di riciclo dei materiali l'Italia ha potuto evitare l'emissione di 53 milioni di tonnellate di CO2. Una quota enorme, pari a circa il 10% del totale delle emissioni di cui è responsabile il nostro Paese in un anno. Vantaggi, che sottolinea il rapporto, rimangono anche se le materie prime seconde, ovvero quelle ottenute dal processo di riciclo prendono la via dell'estero.

Questo perchè le emissioni dovute al trasporto sono comprese tra l'8% e il 21% di quelle evitate attraverso il riciclo. Del resto non si può ipotizzare una filiera del riciclo a KM zero (anche se sarebbe un'ottima soluzione), visto che le materie seconde hanno un mercato globale, specie per quanto riguarda plastica, carta, rottami ferrosi, alluminio e rame.

Ma anche legno, vetro e piombo sono materie seconde caratterizzate da un mercato continentale. L'Export mondiale delle nove principali materie prime seconde ha un valore superiore si 90 miliardi di dollari, mentre le quantità complessivamente esportate sono pari a 200 milioni di tonnellate. Guardando all'Unione Europea, il fatturato del riciclo risulta in crescita dai 232 miliardi di euro del 2004 ai 319 miliardi del 2008, arrivando a coprire il 2,5% del Pil europeo. Inoltre, sottolinea lo studio, subito dopo il settore delle energie rinnovabili, quello del riciclo dei rifiuti è quello che mostra maggior dinamicità con un tasso di crescita annuo del 17%. Senza dimenticare che il buon andamento del settore si traduce anche in ottimi numeri sul fronte occupazionale, con oltre mezzo milione di dipendenti stabilmente impiegati (di cui 70 mila in Italia).
Sul fronte italiano, l'indagine individua quattro linee di azione per accelerare lo sviluppo dell'industria italiana del riciclo:
  • Il mercato dei prodotti riciclati attraverso il cosiddetto 'green procurement', gli acquisti verdi
  • l'accesso al recupero energetico e competizione con il recupero energetico
  • l'integrazione di sistema per migliorare la qualità delle materie seconde recuperate, in particolare dai circuiti di raccolta post consumo
  • la ricerca e l'innovazione.
Attivati subito
RISORSE

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed