Sabato, 25 Novembre 2017

Green Economy

Risparmio e Ambiente: Enea Vara il Modello Simbiosi Industriale

Green economy, risparmio, ambienteRisparmio e rispetto per l’ambiente. Sono queste le due bandiere che L’ENEA (Ente per le Nuove tecnologie l’Energia e l’Ambiente), istituto che da sempre promuove una svolta in senso ambientalistico nel modo di concepire l’economia, sta cercando di portare avanti. Come? Varando un modello di governance e di business in grado di integrare risparmio e rispetto per l’ambiente. Il modello in questione prende il nome di Simbiosi Industriale. Già da queste semplici parole si intuiscono le caratteristiche di fondo del modello. Esso consiste nell’integrare un’azienda ad un'altra e nella condivisione di alcune attività produttive. In particolare le aziende che applicheranno questo modello condivideranno le risorse (in modo da diminuire gli sprechi) e condivideranno anche i materiali di scarto, in modo da risparmiare sullo smaltimento degli stessi.  

Add a comment

Le Banche Italiane Puntano Sulla Green Economy

energie rinnovabili, efficienza energetica, bancheLe banche italiane, in un momento piuttosto difficile per il settore, puntano sulla green economy. É questo il messaggio che emerge dalla seconda edizione del Forum Abi “Green Energy 2012: nuova energia alle energie rinnovabili”.
L'Abi fa sapere che la green economy è un comparto su cui è necessario puntare per far ripartire la crescita nel Paese. Si tratta, infatti, di un settore strategico che, durante la crisi, ha realizzato i maggiori investimenti sul territorio, andando in controtendenza sull'andamento generale della congiuntura economica.
Nello scorso anno, secondo i dati pubblicati dal GSE, la potenza efficiente lorda ha superato i 41 GW, pari ad una produzione lorda complessiva superiore agli 84 mila GWh. Dati che confermano e ampliano il trend già manifestatosi nel 2010, tanto che gli impianti alimentati con fonti rinnovabili hanno quasi raggiunto le 160 mila unità, più del doppio del 2009.

Add a comment

Green Economy: 60 mila Posti di Lavoro Dalle Tecnologie Ambientali

Green Economy, lavoro, tecnologie ambientaliTantissimi nuovi posti di lavoro dalla green economy. E’ questa la speranza emersa al worskshop “Greening Camp”, tenutosi all’Università Luiss di Roma nei giorni scorsi. All’evento hanno partecipato il ministro dell’Ambiente Corrado Clini e alcune tra le più importante autorità del mondo accademico nel campo dell’energia verde. La manifestazione, dedicata alla green economy, ha avuto come scopo quello di promuovere nuove soluzioni per lo sviluppo industriale ma allo stesso tempo sostenibile. Inoltre, il “Greening Camp” è servito per rinnovare il naturale sodalizio (e renderlo più forte) tra Università, ricerca e mondo del lavoro; rapporto troppo spesso tenue.
La notizia è che secondo le previsioni del ministro Corrado Clini ci sono ottime possibilità di trasformare il comparto delle energie rinnovabili nel motore primario della nostra economia, in una “miniera” di posti di lavoro.  

Add a comment

Dalle Rinnovabili Termiche Benefici per 90 Miliardi di Euro

solare termico, rinnovabili termiche, beneficiDopo aver visto il contributo che le rinnovabili elettriche porterebbero al nostro Paese da qui al 2030, ovvero benefici per 79 miliardi di euro, è ora il turno di parlare delle rinnovabili termiche. L'analisi è stata effettuata dall'Osservatorio OIR di Agici e stima i benefici delle rinnovabili termiche, sempre al 2030, pari a quasi 90 miliardi di euro, al netto dei costi. Si tratta nello specifico di 89,6 miliardi di euro di guadagni netti ottenibili nel periodo 2008-2030, considerando nel computo anche il costo degli incentivi, gli investimenti necessari e la perdita di occupazione nel settore delle fonti fossili. Lo studio condotto dal professor Andrea Gilardoni dell’Università Bocconi è partito dai costi-benefici che le rinnovabili termiche hanno richiesto-generato nel periodo 2008-2011 per poi proiettarli al 2030, stimando quali sono i costi (e i ricavi) per gli investimenti necessari da qui al 2020 per raggiungere gli obiettivi del Piano Nazionale.  

Add a comment

l'Italia Frena le Rinnovabili per Puntare Sul Petrolio

petrolio, rinnovabili, trivelleLa pubblicazione del quinto conto energia e del nuovo decreto sulle rinnovabili hnno scatenato grosse polemiche tra gli addetti ai lavori e tra le associazioni ambientaliste, in quanto si è accusato il Governo di voler mettere un freno allo sviluppo delle rinnovabili, specie per ciò che riguarda il solare fotovoltaico. Settore, quello delle rinnovabili che è uno dei pochi ad essere cresciuto (grazie anche agli incentivi) in questi anni di crisi. Il Governo da par suo annuncia di voler preseguire a sviluppare le rinnovabili, ma di fatto, da un lato taglia gli incentivi e dall'altra sembra avere in mente una strategia energetica diversa. Il Ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, ha infatti annunciato che l'Italia possiede ingenti riserve di gas e petrolio, tali da soddisfare il 20% dei consumi nazionali dal 10% attuale.

Add a comment
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed