Martedi, 21 Maggio 2019

Back TECNOLOGIA Categorie Innovazione L'App Economy Ha Creato 466 Mila Posti di Lavoro Dal Lancio Dell'iPhone

L'App Economy Ha Creato 466 Mila Posti di Lavoro Dal Lancio Dell'iPhone


App economy, innovazione, iPhone

Il mondo della comunicazione ha subito enormi sconvolgimenti a tutti livelli, da quanto sono esplosi i social network e gli smartphone di ultima generazione (tendenzialmente dallo sbarco sul mercato di Facebook e dell'iPhone). Ciò ha toccato diversi aspetti della società compreso quello del lavoro. Abbiamo visto come, secondo l'Università del Maryland, il mercato della applicazioni su facebook abbia creato almeno 182 mila posti di lavoro e creato un valore per l'Economia Usa compreso tra i 12,19 e i 15,71 miliardi di dollari. La conferma che il connubio innovazione - comunicazione, soprattutto in salsa social, può essere un volano per l'economia è arrivato anche da uno studio promosso da Technet, un network americano che ha tra i propri obiettivi quello di promuovere l'innovazione e l'economia dell'innovazione.

Secondo quanto riporta l'indagine, promossa dal South Mountain Economics LLC e riferita al solo mercato Americano, dal 2007 ad oggi, l' “App Economy” ha prodotto circa 466 mila nuovi posti di lavoro partendo da zero. Il 2007 non è un periodo preso a caso ma si riferisce all'anno di lancio dell'Iphone sul mercato Usa, che secondo l'indagine ha dato il via all'App Economy. Il dato dimostra secondo lo studio che l'innovazione è in grado di creare rapidamente sia valore economico sia occupazione, anche in un periodo in cui gli Usa (e non solo) sono stati travolti da una delle più grossi crisi economiche e occupazionali.

Un secondo dato positivo che emerge dallo studio che vale per gli Usa, quanto per il resto del mondo riguarda la diffusione territoriale dell'App Economy. A differenza di altri contesti che si sviluppano solo ed esclusivamente in alcuni distretti geografici (esempio quello automobilistico), il mercato delle App ha un respiro decisamente più ampio. Certo la parte del leone viene sempre interpretata dalla Silicon Valley, la patria dell'innovazione, ma l'indagine dimostra che New York è stata la città in cui il si è sviluppata maggiormente l'occupazione legata alla App economy. Anche altri Stati americani hanno avuto benefici dall'economia basata sulle App, come la Georgia, la Florida e l'Illinois, tanto che più di due terzi dell'occupazione legata alle App si è sviluppata al di fuori della California e dello Stato di New York. 
I posti di lavoro creati si riferiscono ad una serie di figure professionali che va oltre i semplici programmatori e comprende anche designers, manager e personale di supporto. Infine, spiega lo studio, sebbene non sia facile prevedere il futuro in un settore nuovo, in cui esistono poche statistiche e assolutamente dinamico, alcuni dati spingono a credere che i posti di lavoro legati all'App economy potrebbero crescere di oltre un terzo nel decennio compreso tra il 2008 e il 2018.
 

RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


CREDIT
Cristiano BettaCristiano Betta by flickr
 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed