Giovedi, 23 Novembre 2017

Back CREDITO Categorie Investimenti

Investimenti

Cosa Sono le Agenzie di Rating e Come Valutano gli Emittenti

Agenzie di rating, investimenti, debiti, Le agenzie di Rating sono delle società private che analizzano i mercati finanziari, sulla base dei dati disponibili e affibbiano un giudizio di affidabilità, rating appunto, alle società, siano istituzionali o private, che emettono strumenti finanziari di debito. Il loro giudizio, ha un grosso peso sulla valutazioni di un titolo, o di un Paese , in quanto i mercati finanziari e gli investitori tengono in grande valutazione i pareri emessi da queste agenzie, sebbene, il passato insegna, non siano certo infallibili. Celebre è in proposito il caso del fallimento di Lemhan Brothers, società ritenuta come decisamente affidabile fino a qualche mese prima del tracollo, dalle principali agenzie di rating.

Add a comment

Tobin Tax: Che Cos'è e Che Effetti Ha Sulle Transazioni Finanziarie

Tobin tax, speculazione, transazioni finanziarie, crisiLa speculazione finanziaria sfrenata che ha dato origine alla crisi economica più grande dopo quella del '29, e che ancora oggi disturba il futuro dei Paesi più deboli dal punto di vista finanziario potrebbe presto subire un grosso freno. La Commissione Europea ha infatti intenzione di introdurre dal 1° gennaio 2014 un'imposta sulle transazioni finanziarie tra operatori professionali, in cui almeno una delle due controparti sia all'interno dell'Ue. Questa imposta, ribattezzata Tobin Tax, in onore dell'economista americano premio nobel James Tobin, che per primo la teorizzò nel 1972 per fermare la speculazione nel mercato dei cambi, dovrebbe garantire alle casse della Commissione un gettito di circa 55 miliardi di euro miliardi l'anno. Vediamo di capire meglio di cosa si tratta.

Add a comment

Borsa: In 5 Anni I 50 Maggiori Gruppi Azionari Hanno Perso il 41% Del Valore e il 32% Degli Utili

Borsa, Banche, Capitalizzazione, Utili, Crisi EconomicaLa crisi economica e finanziaria che si è abbattuta sui mercati non ha di certo risparmiato l'Italia, che tra il 2006 e il 2010 ha visto volatilizzarsi il 41% della propria capitalizzazione di borsa. É questa la fotografia scattata dall'Annuario elaborato dal Centro Ricerca e Sviluppo di Mediobanca sui 50 maggiori gruppi quotati alla borsa valori. Nello specifico sono stati presi in considerazione 39 gruppi industriali, 6 bancari e 5 assicurativi, sulla base di una classifica dimensionale che ha tenuto conto di tre parametri: il capitale investito, il valore aggiunto e la capitalizzazione delle azioni flottanti. Dalle anticipazioni sui dati si evince che i gruppi principali presi in analisi hanno mostrato una perdita in questo ultimo quinquennio del 32% del risultato netto, passato da 38,5 a 26,2 miliardi di euro.
Add a comment

Risparmio: il 52,8% Degli Italiani Ritiene Impossibile Risparmiare, al Sud si Sale Al 67,7%

risparmio, investimenti, famiglia, internet banking, azioni, obbligazioniIn Italia i cittadini che riescono a risparmiare sono il 47,2%, ma il tasso di risparmio continua a scendere e si attesta, nel 2011, al 9%. Sono questi alcuni dei dati contenuti nella "“Indagine sul Risparmio e sulle scelte finanziarie degli italiani – 2011Indagine sul Risparmio e sulle scelte finanziarie degli italiani – 2011"”, realizzata dal Centro di ricerca e documentazione Luigi Einaudi e da Intesa Sanpaolo, su un campione di 1057 capofamiglia, con l’'unico requisito che fossero correntisti bancari e/o postali.
Secondo l'indagine il 45% degli intervistati sostiene che la crisi economica non sia ancora terminata e che i suoi effetti si faranno sentire sui bilanci di famiglia anche nel corso del 2011.

Add a comment

Multinazionali: Sono 15 le Società Italiane tra le Più Grandi Al Mondo

Eni, Multinazionali, Società, MediobancaLa più grande multinazionale del mondo si conferma, per il sesto anno consecutivo Toyota, che con un totale di 269 miliardi di euro di attivo, si mette dietro la Royal Dutch Shell, multinazionale petrolifera inglese con 237,6 miliardi di euro e l'Azienda Energetica Americana ExxonMobil con 226,4 miliardi di euro. É questo uno dei dati che emerge dalla sedicesima indagine annuale sulle principali imprese multinazionali del mondo, di industria, TLC ed utilities realizzata da R&S MediobancaR&S Mediobanca. L'edizione 2011 ha preso in considerazione complessivamente 375 multinazionali mondiali con fatturato superiore ai 3 miliardi di euro, di cui 324 facenti parte del settore dell'industria e dove risultano occupati complessivamente quasi 29 milioni di lavoratori (di cui 700 mila in Italia).
Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Case ed Immobili 

immobili

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed