Domenica, 20 Agosto 2017

Back Lavoro Retribuzioni Dei Dipendenti: Dal 2000 Sono Cresciute di 29 Euro

Retribuzioni Dei Dipendenti: Dal 2000 Sono Cresciute di 29 Euro


retribuzioni, stipendi, dipendenti, bankitalia

Tra il 2000 e il 2010 le retribuzioni medie reali nette dei dipendenti sono cresciute solo di 29 euro, passando da 1.410 a 1.439 euro, il 2% in più. É questa la cruda realtà che emerga dalle tabelle contenute nella relazione annuale di Bankitalia elaborate dall'Adnkronos. Risultati su cui pesa la crisi economica e le manovre correttive per l'aggiustamento del deficit di bilancio. In ogni caso la magra consolazione è che le retribuzioni tengono il passo dell'inflazione, con il potere d'acquisto che non risente dell'aumento dei prezzi (nella media del periodo).
Nella penuria generale è andata meglio ai dipendenti del Centro-Nord, le cui retribuzioni medie sono cresciute nel decennio del 2,5%, passando da 1.466 a 1.503 euro (+64 euro), rispetto ai lavoratori del Mezzogiorno dove la crescita è stata dello 0,7%, con le retribuzioni cresciute da 1.267 a 1.276 euro (+9 euro).

La crisi, dicevamo, ha inciso in maniera significativa sulle retribuzioni dei lavoratori. Infatti nel 2006 le retribuzioni arrivavano a 1.489 euro, mentre nel 2008, con l'inizio della crisi, erano già scese a 1.442 euro. Nel 2010 la situazione era leggermente peggiorata, arrivando a 1.439 euro. In questi quattro anno la riduzione in termini reali è stata mediamente di 50 euro (-3,3%). E, anche in questo caso è stata più sensibile nel Mezzogiorno dove il calo è stato di 56 euro (-4,2%) contro i 46 euro del Centro-Nord (-2,9%).

Le differenze nella crescita delle retribuzioni si manifestano anche tra i due sessi, con gli uomini che sono passati (nel decennio) da 1.539 euro a 1.586 euro (+47 euro) e le donne che sono passate da 1.220 a 1.253 euro (+35 euro).
Sul fronte delle categorie sociali a pagare maggiormente sono stati gli operai, in termini di riduzione delle retribuzioni. Infatti, il reddito reale familiare equivalente disponibile per un operaio era nel 2000 pari a 13.691 euro l'anno, mentre nel 2010 era sceso di 442 euro a 13.249 euro. Dall'inizio della crisi poi il taglio è stato di ben 1.236 euro l'anno.
I dirigenti, dall'altra parte, hanno incremento il loro reddito nel decennio di circa 2.800 euro, anche se, spiega Bankitalia, negli ultimi 4 anni anni hanno perso ben 5.760 euro.
Infine tra il 2008 e il 2010 le retribuzioni reali mensili dei lavoratori a tempo pieno, al netto di imposte e contributi, sono cresciute dello 0,8% (+2% per le donne). Nello stesso arco di tempo la quota dei lavoratori a bassa retribuzione è salita di tre decimi di punto al 9,4%. A causa dell'esplosione del part-time, le retribuzioni nette medie per il totale dei lavoratori dipendenti sono diminuite dello 0,2%, riflettendo esclusivamente il calo del Mezzogiorno.
InfoJobs - 468x60_IJIT_blue
RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed