Martedi, 17 Ottobre 2017

Back Lavoro Animali Domestici: Crescono le Attività Legate Al Settore

Animali Domestici: Crescono le Attività Legate Al Settore


beagle, animali domestici, attività di cura

Nonostante i tempi di crisi gli italiani non rinunciano ai propri animali domestici, anzi il business legato ai bisogni degli animali risulta in crescita del 5,2% rispetto al 2011. A fare i conti ci ha pensato la Camera di Commercio di Milano in un'elaborazione basata sui dati del registro delle imprese. Secondo quanto pubblicato, nel nostro paese le attività legate agli animali da compagnia sono ben 7.628, circa 400 in più rispetto allo scorso anno.
Le attività più diffuse sono quelle del commercio al dettaglio di piccoli animali domestici con 4.380 “imprese”, seguite dai servizi di cura degli animali da compagnia (escluso veterinari) con 2.455 attività. Quote minori sono occupate dai servizi veterinari con 291 imprese e dalla imprese di produzione di alimenti per gli animali da compagnia con 52 attività.

Nell'indagine tra i servizi di cura sono considerate anche le pensioni dedicati alla cura degli animali, ad esempio nei periodi estivi e alcuni alberghi che offrono servizi per animali domestici. A livello territoriale il maggior numero di imprese legate ai bisogni degli animali si registra in Lombardia con 1.002 imprese, il 13,1% del totale italiano. Segue il Lazio a breve distanza con 991 attività, il 13% del totale italiano e la Campania con 730 imprese, il 9,6% del totale.

A livello di crescita del settore le regioni che compongono il podio sono la Sardegna con un incremento delle attività del 12,3%, seguita dal Trentino Alto-Adige con un aumento del 9,5% e dalla Calabria dove la crescita annuale è stata del 9,4%.
L'analisi per settore di attività mostra che la Campania è leader nazionale per quanto riguarda i servizi veterinari con il 17,2% del totale nazionale, mentre in Lombardia è presente il 14,7% delle aziende dei settori di cura non veterinari, quindi dalla tosatura, alla toelettatura, alle pensioni ai servizi di addestramento. Quasi tutte le regioni hanno mostrato una percentuale di crescita delle attività legate ai bisogni degli animali domestici, fanno eccezione il Molise (-4,3%) e il Lazio (-2,8%). In Basilicata è in Valle d'Aosta invece il numero di attività è rimasto stabile.
Tra le province, il maggior numero di imprese del settore si registra a Roma con 795 attività, il 10,4% del totale italiano ed in crescita del 4,3%, segue Napoli con 432 imprese,il 5,7% del totale italiano, in crescita del 4,1%. Il terzo posto è occupato da Torino con 368 imprese, il 4,8% del totale ed in crescita del 3,4%, mentre fuori dal podio troviamo Milano con 321, il 402% del totale italiano, in crescita dell'8,2%. 
La classifica della crescita provinciale di attività legate ai bisogni degli animali domestici è stata vinta da Fermo ed Enna, che in un anno hanno visto le proprie imprese aumentare rispettivamente del26,3% e del 25%.
Cibo & Accessori per Cani

RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed