Mercoledi, 24 Gennaio 2018

Back ECONOMIA Categorie Lavoro 4 Nuovi Posti di Lavoro su 10 Riservati ai Giovani, 1 su 5 Alle Donne. Ecco le Figure Ricercate

4 Nuovi Posti di Lavoro su 10 Riservati ai Giovani, 1 su 5 Alle Donne. Ecco le Figure Ricercate


bresciaoggiimprendi.gif

Secondo i dati forniti da Unioncamere e dal Ministero del Lavoro, nei prossimi mesi, ovvero da luglio a settembre, sono previste in Italia 162 mila assunzioni; un dato incoraggiante, se si considera che lo scorso anno, nel medesimo periodo di tempo, le assunzioni sono state ben 23 mila in meno (+27,4%).
Precisamente, delle assunzioni in questione ben 107 mila saranno a carattere non stagionale (il 66%), e 46 mila prevedono l’assunzione attraverso un contratto a tempo indeterminato (il 43%).

I dati in questione sono stati rilevati dall’innovativo sistema informativo Excelsior, che con cadenza trimestrale rileverà il quadro delle figure lavorative più richieste nelle varie province italiane, anche per poter indirizzare i cittadini, i giovani principalmente, verso i percorsi formativi più utili.
Tra le figure professionali maggiormente ricercate dalle aziende italiane vi sono:
  • operai specializzati ed conduttori di impianti (ne saranno assunti 33.500, ovvero 2 mila in più rispetto allo scorso anno)
  • addetti qualificati alle attività commerciali (62 mila nuove assunzioni contro le 50 mila dello scorso anno)
  • Tecnici (22.500, 2.400 in più rispetto allo scorso anno)
  • Professionisti ad elevata specializzazione (6.300, 300 lavoratori in più rispetto al 2010).

Delle 16 mila assunzioni previste almeno 64 mila, ovvero il 40% del totale, saranno riservate ai giovani under 30, anche se per i più giovani prevalgono soprattutto i contratti a termine. Infatti soltanto 16.400 nuove assunzioni, il 25% circa di quelle riservate ai giovani, prevedono infatti un contratto a tempo indeterminato.
Un’assunzione su cinque risulta riservata esclusivamente alle donne, anche se ciò non significa che le altre precludano alle candidate di sesso femminile la possibilità di occupare la posizione lavorativa, mentre ben 25 mila posti di lavoro potranno essere occupati da lavoratori stranieri.
Tra i giovani, escludendo le posizioni lavorative stagionali, sono destinati ad aver più successo nelle candidature i cittadini con un diploma o con una qualifica professionale piuttosto che i laureati.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Tra le posizioni lavorative per le quali le imprese hanno grossa difficoltà a reperire dei candidati validi si segnalano infine i tecnici dell’industria e del marketing tra le professioni ad elevata specializzazione, mentre tra quelle operaie sono soprattutto i metalmeccanici ad essere richiesti dalle imprese.
Le figure lavorative richieste riguarderanno per il 25% nell’industria e per il 75% i servizi, e la maggior parte delle assunzioni sarà ad opera di piccole aziende. Infatti oltre 64 mila assunzioni avverranno in imprese da 1 a 9 dipendenti. Il 19,5% delle assunzioni previste avverrà nel centro Italia, il 18,2% al Nord Ovest, il 17,8% al Nord Est ed il 13,7% a Sud e nelle Isole.
Per consultare i dati rilevati dal sistema informativo Excelsior, dunque per conoscere in maniera approfondita le figure lavorative più richieste nella propria provincia, sono a disposizione i siti web di UnionecamereUnionecamere e clicklavoroclicklavoro.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

 RISORSE:

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed