Giovedi, 15 Novembre 2018

Back Lavoro Distributori Automatici: Imprese in Crescita Nonostante la Crisi

Distributori Automatici: Imprese in Crescita Nonostante la Crisi


distributori automatici, imprese, crisi

 

Nell'Italia della crisi è sempre più difficile fare impresa, come dimostrano i dati di Crisis D&B sull'aumento del numero di fallimenti registrato nello scorso anno e come confermato dalla Camera di Commercio di Monza, secondo cui in Italia un'impresa ogni 50 è in difficoltà, tra procedure di insolvenza, liquidazioni e concordati preventivi. Tuttavia vi sono anche settori che fanno registrare una crescita per quanto riguarda il numero di imprese e del giro d'affari. Tra questi, secondo l'ultima elaborazione della Camera di Commercio di Milano vi sarebbe anche il business dei distributori automatici, settore che nell'ultimo anno ha visto le imprese attive crescere del 6,5%. In concreto si contano 3186 imprese attive (al terzo trimestre 2011) nei più svariati ambiti commerciali.

Infatti, se all'inizio i distributori automatici si sono dedicati soprattutto alla vendita di prodotti alimentari, la praticità e il successo del modello di vendita ha fatto allargare presto la lista di prodotti disponibili in questi distributori. Oggi è possibile trovarvi quasi tutto: dai jeans agli articoli sanitari, passando per giocattoli, detersivi alla spina, dvd e perfino cellulari o libri. A decretarne il successo oltre alla praticità di acquisto dei prodotti è stata anche la dislocazione ragionata dei distributori, spesso siti nei luoghi di passaggio o di attesa come le stazioni ferroviarie, gli aeroporti o nei centri di incontro cittadino come ad esempio le piazze.

Secondo l'indagineindagine ad investire in questo Business che vede molte imprese attive in franchising sono quasi esclusivamente imprenditori italiani o nati in Italia (il 95% dei titolari di imprese individuali operanti nel settore). Nel 66% delle imprese i titolari sono di età compresa tra i 30 e i 49 anni, mentre in più di una impresa su quattro il totale è donna. (26%).
A livello territoriale oltre un terzo delle imprese si registrano in tre regioni. A guidare la classifica con 539 imprese (il 16,9% del totale italiano) è la Lombardia, segue il Lazio con 343 imprese (il 10,8% del totale) e il Piemonte con 318 imprese (il 10% del totale). Le regioni che invece hanno mostrato una percentuale maggiore in termini di aumento del numero delle imprese sono state la Sardegna con una crescita del 23,9% nello scorso anno, seguita dalla Liguria (+13%) e dalla Puglia (+12,2%).
Passando dalle regioni alle province, in testa nella classifica della vendita automatica troviamo Roma con 243 imprese attive, il 7,6% del totale italiano del settore, segue Milano con 221 imprese (6,9% del totale) e Torino con 183 aziende (il 5,7% del totale).
 
InfoJobs - 468x60_IJIT_blue
RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

 

 CREDIT
Viaggiatore FantasmaViaggiatore Fantasma by flickr



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed