Mercoledi, 17 Luglio 2019

Back ECONOMIA Categorie Lavoro In Italia il 7,3% Delle Imprenditrici è Straniera, Più di Tre su Quattro Sono Attive Nel Terziario

In Italia il 7,3% Delle Imprenditrici è Straniera, Più di Tre su Quattro Sono Attive Nel Terziario


chinesegirl1206.gif

In Italia su un totale di circa 1,337 milioni di imprenditrici quasi 100 mila sono straniere. A riferirlo è l'Osservatorio sull'evoluzione dell'imprenditoria femminile di Confcommercio Confcommercio
e Censis che ha analizzato i dati di Infocamere-StockView relativi agli anni 2009 e 2010.
Nello specifico, nel 2010 il numero totale di imprenditrici è diminuito dello 0,6% (-7895), a causa del calo dell'1% del dato relativo alle sole italiane, che sono passate dal 1,246 a 1,234 milioni (-12517 unità), mentre le imprese guidate da donne straniere sono cresciute del 6%, passando da 92.768 a 98.291 unità (+5526).
Per quanto riguarda i settori di attività il 67,3% delle imprenditrici in Italia è attivo nel terziario (+0,4% rispetto al 2009), il 19,8% nell'agricoltura (-1,9%). e il 12,9% nell'industria (-1,6%). Anche le imprenditrici straniere preferiscono il terziario, con il 75,1% delle imprese attive in questo settore (+6,5% sul dato 2009), segue l'industria con il 17,7% (+5,8%) e il rimanente 7,2% attivo nell'agricoltura (+3,7%).
Le attività del terziario in cui le imprenditrici straniere sono più attive risultano essere nel 2010, il commercio all'ingrosso e al dettaglio e la riparazione di autovetture con 37.097 imprese, pari al 50,2% del totale del settore, in crescita del 5,4% rispetto al 2009. Seguono le attività dei servizi di alloggio e ristorazione con 13.341 imprese guidate da straniere, il 18,1% del totale (+8,8%) e le attività di noleggio, agenzie viaggi e servizi di supporto alle aziende con 5.137 imprese, pari al 7% del totale (+8,8%).
Per quanto riguarda la nazionalità delle imprenditrici straniere attive nel terziario, in testa troviamo le cinesi che rappresentano il 15,8% del totale, seguono, le romene (7,8%), le svizzere (7,3%), le marocchine (6,7%) e le tedesche con il 6,3%. Chiudono la top ten delle imprenditrici straniere le nigeriane (4,6%), le francesi (4%), le donne della Polonia (,23%), quelle dell'Albania e le Brasiliane (entrambe al 2,2%).
A livello territoriale l'aerea più multietnica è il Centro Italia, con il 9,3% delle imprese femminili guidate da straniere, seguono il Nord-Est e il Nord Ovest con quote intorno all'8,5%.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Tra le regioni in testa troviamo il Friuli-Venezia Giulia con l'11,9%, l'Abruzzo con il 10,8%, e il Lazio con il 10,5%, mentre la classifica delle provincie è guidata da Teramo e Trieste, dove le imprese guidate da straniere sono pari rispettivamente al 13,8% e al 13,7% del totale delle imprenditrici del terziario. Milano e Roma occupano il quarto e il settimo posto con il 13% e l'11,8% di donne imprenditrici straniere.
Se le preferenze sul settore dove operare sono più o meno simili tra le imprenditrici italiane e quelle straniere, c'è un aspetto che le distingue: quelle straniere sono decisamente più giovani. Infatti, circa 8 imprenditrici straniere su dieci hanno meno di 50 anni, contro le 6 italiane.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
AehoHikarukiAehoHikaruki by flickr



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed