Martedi, 23 Gennaio 2018

Back Lavoro Offerte di Lavoro: i Laureati e i Diplomati Più Richiesti Dalle Imprese

Offerte di Lavoro: i Laureati e i Diplomati Più Richiesti Dalle Imprese


lavoro, laurea, diploma

Dopo aver segnalato quali sono i titoli di studio che offrono le maggiori opportunità di lavoro, Unioncamere torna sul rapporto tra formazione e occupazione in occasione di Job&Orienta, il salone nazionale dell'orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro. Il consiglio di Unioncamere non cambia per cui, anche nella situazione attuale con una disoccupazione giovanile galoppante, il “pezzo di carta”, laurea o diploma che sia, resta la migliore assicurazione per il futuro. Tuttavia, visto che il mondo economico aziendale sta cambiando occorre predisporsi sempre di più verso ciò che il mercato del lavoro richiede, ovvero una laurea nel ramo economico-sociale o ingegneristico (che insieme assorbono il 66% della domanda di dottori) oppure nell'indirizzo amministrativo commerciale o industriale nel caso di diploma (54% della domanda).

Ciò significa per chi non è tagliato verso certi indirizzi dover rinunciare ai propri sogni e alle proprie inclinazioni personali? La risposta di UnioncamereUnioncamere è in questo caso “ni”, nel senso che qualora si opti per scelte diverse si rende necessario comunque individuare percorsi di specializzazione, acquisire esperienza con stage e tirocini, per integrare il proprio “curriculum” per renderlo un po' più appetibile per le imprese.
Tra le tendenze emerse nelle ultime rilevazioni c'è quella di un maggiore interesse verso le lauree triennali, le cui assunzioni salgono in percentuale dal 19% dello scorso anno al 24,5% odierno. Scende invece di due punti percentuali la quota di assunzioni per i dottori magistrali (dal 44 al 42%), ciò nonostante la laurea specialistica si dimostra comunque la più apprezzata.

LA CLASSIFICA DEI DOTTORI E LE PROFESSIONI DEI LAUREATI PIÙ RICHIESTE
Nella classifica dei Dottori i più richiesti rimangono quelli laureati nell'area economico-sociale, con un aumento delle richieste del 12% rispetto allo scorso anno.

Subito dietro per numerosità viene l'area di ingegneria e architettura, per la quale si prevede un incremento del 9% sullo scorso anno e quella medica e sanitaria, meno consistente in termini di assunzioni ma comunque in crescita per quanto riguarda la domanda del 2%. In crescita anche la domanda di laureati in area scientifica (+11%) e in quella giuridica, che sebbene risulti quella più modesta per numerosità ha fatto registrare un aumento del 37% rispetto al 2010. In calo invece la domanda di laureati in ambito umanistico con un decremento del 6% rispetto al 2010.
Nella classifica delle prime cinque professioni più richieste per le quali è richiesta la laurea troviamo al primo posto quella di infermiere, per la quale si registra una difficoltà di reperimento del 34,4%, seguito dall'educatore professionale (33%), dallo sportellista bancario (3,1%), dallo sviluppatore software ( 48%) e dal progettista meccanico (31,6%).
 
LA CLASSIFICA DEI DIPLOMATI E LE PROFESSIONI PIÙ RICHIESTE
Tra i diplomati i più richiesti sono quelli provenienti da indirizzi amministrativo e commerciale, ai quali le imprese dedicano più di un quarto delle assunzioni previste, seguono gli indirizzi industriali con un percentuale di assunzioni di poco inferiore, dagli indirizzi terziari e da quelli liceali e artistici che congiuntamente coprono un decimo delle assunzioni previste.
Le cinque figure di diplomati più richieste sono: i commessi di negozio, per i quali le aziende riscontrano una difficoltà di reperimento del 13,8%, i segretari (13%), gli addetti alla contabilità (13%), gli addetti alle vendite nella grande distribuzione (10,5%) e gli addetti all'amministrazione (8,7%).
 
InfoJobs - 468x60_IJIT_blue
RISORSE:

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed