Mercoledi, 24 Ottobre 2018

Back ECONOMIA Categorie Lavoro PROGETTO DONNE & LAVORO: 300 MILA EURO A FONDO PERDUTO PER L’IMPRENDITORIA FEMMINILE

PROGETTO DONNE & LAVORO: 300 MILA EURO A FONDO PERDUTO PER L’IMPRENDITORIA FEMMINILE


donnelavorovoda110.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

La Fondazione Vodafone Italia e la rivista Donna Moderna hanno avviato una nuova iniziativa a favore dell’inserimento lavorativo femminile, in particolare quello imprenditoriale.
Lo scopo del bando è quello di offrire alle donne delle interessanti opportunità per l’avviamento di una nuova impresa, sulla base del fatto che le lavoratrici femminili sarebbero più svantaggiate rispetto agli uomini nella ricerca di un impiego, soprattutto nel Meridione. Ricordiamo che secondo l'Ocse, l'Italia risulta essere il Paese con il più basso tasso di occupazione femminile (dopo la Turchia) con più della metà delle donne che non lavorapiù
della metà delle donne che non lavora (46,4%), anche a causa della scarsa diffusione dei servizi di conciliazione al lavoroscarsa
diffusione dei servizi di conciliazione al lavoro.
Il salario medio percepito dalle donne sarebbe inoltre inferiore rispetto a quello degli uomini e, la loro condizione lavorativa non particolarmente vantaggiosa, non consentirebbe loro di poter usufruire di prestiti bancari in quanto non rientranti nei requisiti minimi richiesti per l’ottenimento del finanziamento.
Alla luce di questo, il Progetto Donne & Lavoro offre alle donne una grande opportunità: quella di ricevere un finanziamento a fondo perduto pari a 100 mila euro per l’avviamento di una nuova attività imprenditoriale. Il Progetto prevede tre differenti aree, per ognuna delle quali il progetto ritenuto più valido sarà premiato, appunto, con l’erogazione di 100 mila euro. Vediamo sinteticamente quali sono queste aree:


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



  • Area Solidarietà – In quest’ambito, le donne imprenditrici dovranno proporre un progetto dedicato all’inserimento nel mondo del lavoro di donne che hanno subito violenza o che vivono situazioni di disagio economico.

  • Area Web – Le imprenditrici dovranno proporre un progetto web o relativo al settore delle telecomunicazioni che possa favorire l’impiego femminile.

  • Area Casa e Lavoro – In questo settore, il progetto dovrà favorire la gestione delle esigenze lavorative e familiari della donna, come potrebbe essere, ad esempio, in reinserimento lavorativo di una donna a seguito del periodo di maternità.

Per la presentazione della domanda ai progetti non sono previsti limiti di età, se non il compimento del diciottesimo anno, ad eccezione dell’Area Web, per la quale potranno concorrere esclusivamente donne laureate o laureande di età non superiore ai 30 anni.
Il progetto è rivolto esclusivamente a donne, dunque nel caso in cui a presentare una domanda sia una persona giuridica, il direttivo, i dipendenti ed i soci devono essere necessariamente tutti donne.
Sul sito di Donna Modernasito
di Donna Moderna è possibile scaricare il regolamento, la domanda di finanziamento ed il piano finanziario; le domande dovranno pervenire agli indirizzi indicati sia in forma cartacea che tramite web.

   


Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente mirimcflymirimcfly di flickr per l'immagine

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed