Mercoledi, 24 Gennaio 2018

Back Libri e Cultura Librerie Online In Grande Crescita: ma la Carta Prevale Ancora Sul Digitale e gli Ebook Vendono Poco

Librerie Online In Grande Crescita: ma la Carta Prevale Ancora Sul Digitale e gli Ebook Vendono Poco


librerie, e-book
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Le librerie online sono sempre più “visitate”: da quanto emerge dal Rapporto sull'editoria in ItaliaRapporto sull'editoria in Italia 2011, realizzato dall'ufficio studi dell'Aie, e presentato in occasione dell'inaugurazione della Fiera di Francoforte, i siti web che vendono libri hanno fatto registrare, infatti, un più 24,5% nel 2010 e continuano a mantenere un trend di crescita continua (solo nel primo semestre del 2011 hanno ottenuto il 5,5% della quota di mercato sui canali trade). Questi dati riflettono una nuova tendenza nelle abitudini degli italiani e sono conformi ad un andamento positivo di tutto l’e-commerce in generale, nuova frontiera dello shopping

I motivi per cui sempre più persone acquistano nelle librerie online sono convenienza e praticità: basta un click per scegliere i propri volumi preferiti e farseli spedire a casa a prezzi davvero vantaggiosi. E così anche le grandi case editrici si sono adattate a questo trend: nel 2009 è entrata in questo business telematico anche la Feltrinelli. Fa riflettere invece il freno nella vendita degli ebook: il lettore può, per motivi di praticità e convenienza, rinunciare al piacere di scegliere il libro dallo scaffale ma evidentemente non accetta di privarsi dell’odore delle pagine nuove, dell’abitudine di fare le “orecchie” ai bordi delle pagine, del piacere nostalgico di vederle ingiallire etc. I

l libro digitale, con le sue fredde parole stampate sullo schermo lcd, sembra ancora non fare presa sull’animo tradizionalista dei lettori italiani. E del resto va detto che, sebbene le librerie online siano in grande crescita, il primo canale di vendita resta il negozio, che mantiene il 51% della fetta di mercato (anche se le piccole librerie a conduzione familiare cedono il passo alle grandi catene in franchising fornitissime). A pesare sullo sviluppo del mercato degli ebook ha contribuito di recente anche la maggiorazione dell'Iva al 21%. Ma gli esperti del settore parlano solo di una questione di tempo: il libro digitale è senza dubbio il futuro e prima o poi anche i più romantici accetteranno quest’idea. In molti si sono già “convertiti”: secondo l’andamento del primo semestre il 2011 farà registrare il doppio degli incassi dell’anno precedente (da 1,5 milioni a 3-4 milioni di euro). Basti pensare che i titoli dei libri disponibili in formato ebook sono passati dai 1619 del 2010 agli attuali 18 mila. Ma il dato più confortante della ricerca è che, dopo due anni, è tornato a crescere il numero delle persone che acquistano libri, siano essi cartacei che digitali.
Bisognerà solo sperare che la nuova legge che limita gli sconti al 15%, non seghi le gambe ad un mercato, quello della lettura, che ora più che mai si sta dimostrando vivace
RISORSE:

 CREDIT
goXunuReviewsgoXunuReviews by flickr
blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed