Martedi, 13 Novembre 2018

Linux

INIZIALIZZARE PUPPY LINUX DA USB

puppyusb.gifNello scorso articolo ho introdotto Puppy linuxintrodotto Puppy linux e ho spiegato come installare questa distro con l'ausilio del cd live. Ora passiamo al passo successivo, ovvero inizializzare Puppy direttamente da Usb. Per far si che ciò sia possibile abbiamo bisogno di tre ingredienti: il cd live che abbiamo utilizzato per installare Puppy,  una chiavetta Usb formattata in formato Fat32 (Consiglierei da almeno 512 mb) e di un Pc, il cui Bios permetta il boot da Usb. Questa ultima condizione è forse la più complessa da mettere in pratica, perché molti pc, soprattutto i più obsoleti, non permettono questa possibilità. Prima di rinunciare, vediamo che si può fare. In primo luogo è possibile che esistano degli aggiornamenti per il Bios che rendano disponibile questa opzione, per cui contralte sul sito del produttore della vostra scheda madre. In ogni caso, l'aggiornamento del Bios è un'operazione, discretamente complessa (richiede conoscenze di base di Ms dos e la presenza di un floppy disk), che può comportare anche problemi (piuttosto rari in verità) di malfunzionamento del sistema per cui pensateci bene, prima di procedere. Esiste, tuttavia, un'altra possibilità che permette di simulare il boot da usb, utilizzando un semplice floppy disk.

Add a comment

LINUX SENZA PROBLEMI GRAZIE A WUBI

ImageNonostante linux offra oramai grandi garanzie abbinate a grandi prestazioni, ancora oggi molte persone sono restie anche solo a testare l'os del pinguino, per i più svariati motivi. Si passa da chi è già soddisfatto di windows e ci sta che non voglia cambiare sistema operativo, a chi (e sono tanti) abituato alle comodità dell' os di Microsoft, accampa le scuse più disparate per non cadere nelle grinfie del pinguino. Ecco che allora abbiamo l'estrema difficoltà nella scelta della distribuzione: "ubuntu, kubuntu, che sono?" , la noia di dover masterizzare il cd per installare la distribuzione, fino allo sforzo finale, di dover effettuare le partizioni del disco che Linux richiede durante l'installazione. Bene ammettiamo che sia tutto vero, ma e dico ma, questo, poteva valere fino a ieri, infatti, oggi, noi di BlogRisparmio vi presentiamo la soluzione a tutti i problemi, reali e immaginari, che circolano dietro l'installazione di Linux. Da oggi, non avrete (ufficialmente) più una scusa per testate linux e questo grazie  a Wubi Wubi.

Add a comment

LINUX = MENO TECNOSPAZZATURA

ImageQuesto almeno secondo una commissione  del governo inglese (Office of Government CommerceOffice of Government Commerce), i cui risultati affermano proprio che utilizzare come sistema operativo linux abbia, tra gli altri meriti, quello di ridurre gli effetti sui rifiuti informatici.  Nella relazione si evidenziano due aspetti fondamentali, il minor effetto di obsolescenza a cui sono sottoposti i personal computer che utilizzano Linux ( e Os Open Source) rispetto a sistemi come windows, e secondariamente il risparmio in termini di "energia consumata" nel produrre meno apparecchi informatici.  Per ciò che riguarda il primo punto è fatto oramai noto che i pc che girano con linux  a parità di prestazioni richieste, richiedano minor "potenza" (cpu e ram)  rispetto a windows  (ne avevamo parlato a suo tempo in riferimento alle interfacce grafiche), con conseguente minor necessità di adeguamento dei componenti.

Add a comment

TUTTI CONTRO VISTA

ImageE' da circa due mesi che i comuni mortali italiani possono  sfruttare, sui propri Pc, le potenzialità del nuovo sistema operativo marchiato Microsoft, l'ormai celeberrimo Windows Vista. Ma mentre il popolo del p2p si affanna nel cercare di aggirare le protezioni di microsoft per ottenere una copia craccata di vista, il mondo intero discute circa i pro e i contro di questo sistema operativo. La FSF FSF acronimo di "Free Sotware Foundation" ha lanciato una campagna contro vista, (BadVista.orgBadVista.org) ritenuto lesivo della privacy e della sicurezza degli utenti. "Quelli di Linux" si sono limitati a lanciare una sfida confrontando Il proprio sistema operativo e quello dello zio Bill (Bill Gates, presidente e fondatore di Microsoft ). Il resoconto di questa epica battaglia non è ancora ultimato, al momento della stesura di questo articolo siamo giunti alla quarta partequarta parte ("La guerra dei software") , è disponibile in lingua inglese sul sito DesktopLinux.comDesktopLinux.com. Il contenuto è molto interessante vi consiglio caldamente di leggerlo, se non siete abili con l'inglese traducetelo con i tools di google. Vedremo chi la spunterà! Alla prox!

Add a comment

PS3 VS XBOX360: GUERRA APERTA SU TUTTI I FRONTI

ImageFinalmente anche da noi sta per sbarcare la console  sony , i più incalliti gamers stanno contando i giorni in attesa di quel fatidico 23 marzo, giorno in cui anche in europa sarà possibile acquistare il nuovo capolavoro nipponico. Proprio di questi giorni però è la notizia che in Usa, dove la Ps3 è in vendita sin dal 17 novembre dello scorso anno, è possibile prenotare la console con all'interno preinstallato Linux . L'americana  Terrasoft Terrasoft tiene fede all' accordo fatto con sony prima di Natale e renderà disponile il software "Yellow Dong Linux 5.0" sulla versione ps3 da 60 gb di memoria ad un costo di 650 dollari, 50 dollari in più rispetto alla versione classica da 60 gb. Tramite la pagina per la prenotazionepagina per la prenotazione della console sul sito della  Terrasoft si specifica che la prenotazione è disponibile solo per utenti Usa e che gli ordini internazionali sono accettati solo se da parte di aziende o istituti educativi. Con l'arrivo del pinguino sulla console giapponese, lo scontro con l'xBox 360 diventa totale,  chi la spunterà, il tempo ci dirà la verità...

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed